[Intervista] Gli Stralunati ~ NerdLog

[Intervista] Gli Stralunati

[Intervista] Gli Stralunati

Pazzi, irriverenti, fuori dagli schemi: sono Gli Stralunati, una famiglia di quattordici personaggi nati dalla mente di Gianluca Cannella e Giada Castagnetta!

A un anno dalla nascita del progetto, il Team di Nerdlog ha intervistato la disegnatrice (Giada) e lo sceneggiatore (Gianluca). Come è andata? Scopriamolo insieme!

Come nasce il progetto Gli Stralunati?

Giada: É nato per caso, dopo che Gianluca ha risposto ad un mio annuncio per la vendita di fumetti circa
due anni fa. Da lì abbiamo iniziato a parlare e abbiamo scoperto che avevamo moltissime cose in comune, come fumetti, film, serie tv. Alla fine lui mi ha confessato che nel tempo libero gli piaceva scrivere, mentre a me piaceva disegnare,quindi abbiano unito le nostre passioni e sono nati quelli che
conoscete come “Stralunati”! Una piccola curiosità su di noi è che non ci siamo mai incontrati personalmente, infatti io sono di Palermo mentre Gianluca è di Taranto!
Gianluca: L’idea degli Stralunati arriva per caso: Giada e io lavoravamo su un altro progetto che, per motivi
tecnici, era finito in attesa (una fiaba, se vi interessa!). In uno dei tanti momenti di noia ho fatto alcuni disegnini, che conservo ancora, poi la proposta a Giada. Ed ecco gli Stralunati!

A cosa vi ispirate quando ideate le tavole?

Giada: diciamo che l’ideazione delle tavole preferisco lasciarla a Gianluca; anche se ci aiutiamo entrambi è molto
raro che a me non piaccia una sua idea e viceversa.

Gianluca: Direi praticamente tutto: la vita quotidiana, quello che leggiamo, i film che vediamo… le serie tv! E
poi il passato, le nostre esperienze e gli anni in cui siamo cresciuti. Tutto contribuisce a creare la
scintilla per far nascere una nuova storia da raccontare.

Per Gli Stralunati è giunto il momento del primo Red Carpet!

Giada, come è nata la tua passione per il disegno?

Sin da piccolissima non facevo che guardare mio padre disegnare e non potevo che provarci, stavo ore e ore con matita e foglio in mano, amavo disegnare tutto quello che mi passava per la
testa.

Gianluca, Bot si ispira a un personaggio reale. Ti va di raccontarci come è diventato la mascotte degli Stralunati?

Bot è vero. Bot è il gatto di famiglia: un membro a tutti gli effetti. Prima che Giada ed io iniziassimo a parlare di realizzare fumetti, Bot era già parte della mia vita. Il suo modo di essere, il nostro
legame, ci rende strani e buffi. Il tormentone “Vedrai solo Bot”, basato sulla pubblicità di TV8, c’è
sempre stato in casa. Quando abbiamo creato gli Stralunati, Bot non era “previsto”. Nel momento
in cui ho iniziato a scrivere le avventure di Fiz e Co. ho capito che mancava qualcosa. Mancava il mio complice nella vita di tutti i giorni, mancava Bot.

Chi sono Gli Stralunati e in cosa differiscono tra loro?

Giada: Sono una famiglia, per adesso contano 14 membri che aumenteranno nel tempo, sono

  • Fiz, che possiamo considerare il Nerd protagonista
  • Bot, la mascotte del gruppo
  • Lovy, la fidanzata di Fiz
  • la piccola Lytt
  • Puk, fratello di Fiz
  • Brev,la temeraria del gruppo
  • Stun migliore amico di Fiz e anche lui un nerd!
  • Sciark, pesciolino “domestico” di Stun!
  • Peacy, molto hippie
  • Oz,possiamo considerarlo la nemesi di BOT
  • Roby, il tuttofare del gruppo
  • Scrim,l’amico che ha paura di tutto
  • Bul,dal nome si può intuire che è la testa calda del gruppo!
  • Boris,un simpaticissimo cucciolone.

Gianluca: Potrei citarti lo slogan della nostra pagina facebook… in realtà gli Stralunati siamo noi, siamo quello che vorremmo essere in una realtà semplice e leggera. Gli Stralunati hanno dei nomi che li identificano e che esprimono, spesso, la loro personalità. Ovviamente non sono personaggi piatti, ma sono pronti ad evolversi e ad avere mille sfumature. Ogni Stralunato è caratterialmente e fisicamente diverso, ma in fondo sono tutti parte della stessa
famiglia.

Quanto posseggono di voi questi personaggi?

Giada: Gli Stralunati rispecchiano ciò che siamo,la nostra famiglia, i nostri amici; possiamo dire che Fiz si ispira a Gianluca, mentre Brev a me(più a ciò che vorrei essere in realtà!)

Gianluca: Direi tutto. Ogni Stralunato è composto da un pezzo di me. Probabilmente è più semplice dire che
la somma di tutti gli Stralunati mi compone. Tipo un Megazord.

Un Photocall pazzo…proprio come Gli Stralunati!

Gli Stralunati tendono a preferire il mondo dei film e delle serie tv. Avete mai pensato di dedicarvi a tavole inerenti anche ad altri universi nerd come i videogiochi?

Giada: Diciamo che qualche disegno sui videogiochi c’è, non credo ci siano vignette vere e proprie però! Visto che la parte ideativa delle vignette spetta a Gianluca, sarebbe complicato per lui creare qualcosa che non conosce a fondo. I videogiochi però sono una mia passione, quindi ogni tanto propongo qualche cosplay!

Gianluca: Gli Stralunati parlano di cose che conoscono e che conosco anche io. Con i videogiochi sono fermo a Double Dragon, Bubble Bobble e i primi Tomb Rider. È doveroso dirvi che la mia fidanzata dell’epoca (ora mia moglie) mi ha odiato per colpa di Age of Empire.
Al momento gli Stralunati, su proposta di Giada, omaggiano i vari personaggi con dei cosplay. Non è detto che con l’idea giusta si possa affrontare l’universo videoludico.

Avete un messaggio per i nostri lettori?

Giada: Che dire…speriamo vivamente che le nostre storie possano in qualche modo divertirvi! È sempre quello il nostro scopo!

Gianluca: Lasciate perdere le donnine nude che invadono il web e leggete Nerdlog! E se vi avanza tempo…fate amicizia con gli Stralunati!

L’intervista è stata interrotta da un sinistro rumore proveniente dalla sala riunioni: Gli Stralunati hanno preso il controllo di Nerdlog! E quale occasione migliore per una nuova intervista?

Se Gli Stralunati fosse una serie tv a cosa assomiglierebbe?
Fiz : Lost
Stun : A-Team
Lovy : Weeds
Bot: Il Trono di Spade
Bul: Bates Motel
Puk : Breaking Bad
Scrim: Un medico in famiglia
Brev: The Big Bang Theory
Peacy: La Casa nella prateria
Oz: Deadbeat
Roby: Dr House MD
Sciark: The Walking Dead
Lytt: Simpatiche Canaglie
Boris: Le avventure di Rin Tin Tin

Ci parlate un poco di Giada e Gianluca?

Strani. Ma davvero strani!
Gianluca è un pazzo: ha questa mania del controllo, programmiamo questo, programmiamo quello… ti avevo detto di posizionarti così, stai fermo. Logorroico e petulante! Noi sappiamo bene
cosa c’è nella sua testa… ma non possiamo dirlo!
Giada? Sembra una brava ragazza ma è la nostra aguzzina! Spiffera tutto a Gianluca… non possiamo mai prenderci un minuto libero o fare della sana improvvisazione… e ci spia! Sappiamo che lo fa!

Come contattarli?
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Stralunati/

Instagram: @stralunati

Mail: glistralunati@gmail.com

Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.
banner
error: Contenuto protetto