[Recensione] Io, Dio e Bin Laden – Un’incredibile storia vera

Follow
7

Buono

Dopo l’esordio sul grande schermo, la vera storia di Gary Faulkner arriva in Home Video con Koch Media!

Dopo un’apparizione divina, l’eccentrico Gary Faulkner capisce di avere una missione nella vita: partire alla volta del Pakistan per fare giustizia e catturare una volta per tutte il leader di Al-Qaeda. Basato su un’incredibile storia vera americana, una commedia che mette in luce la sottile linea tra follia e comicità.


Una commedia tra genio e follia

Io, Dio e Bin Laden fonde le caratteristiche del film biografico con la classica commedia all’americana, ottenendo un ibrido in grado di intrattenere il proprio pubblico e di fornirgli, al contempo, interessanti spunti di riflessione.

A metà tra il politicamente scorretto e il demenziale, il film presenta un protagonista fuori dagli schemi: pur rappresentando il classico americano medio, Gary si distingue dagli altri per la sua missione. Patriottico, complottista, bigotto (e ignorante per scelta), lui è stato eletto da Dio in persona per salvare il mondo da Bin Laden. Armato di una sola katana e della sua fede, l’uomo dovrà dirigersi in Pakistan per indagare e scovare il suo nascondiglio, salvando l’America da un possibile nuovo attentato. Missione divina o la follia suicida?

Come può la storia di un uomo in dialisi colpito da allucinazioni far ridere? In effetti, il lato comico della pellicola non è fornito da quanto viene narrato, bensì dal contrasto tra la sua visione della realtà e quella del pubblico. Non è la classica commedia degli equivoci: Io, Dio e Bin Laden regala risate e sorrisi amari, in quanto basati sulla follia di un uomo che, non credendo alla notizia della sua morte, sta ancora cercando il leader di Al-Qaeda.

Alla scoperta del Pakistan

La vita di Gary è divisa tra genio e follia: da un lato ha la donna che ama e una vita trascorsa vicino al focolare domestico, dall’altro una missione datagli dallo stesso Dio in Pakistan. Scegliere sarà difficile: amore o dovere?

Il peso della scelta impedirà al protagonista di essere completamente concentrato, poiché a casa penserà al Pakistan e in Pakistan penserà alla sua famiglia. Tra strane indagini, assurdi voli e spese folli, Gary trasporterà il pubblico in un mondo in grado di conquistare con la sua spontaneità: piccoli mercati, bazar caratteristici, strade sovraffollate e maestosi pendii.

Io dio e binladen

Contenuti Extra

Il cofanetto di Io, Dio e Bin Laden è arricchito da video nei quali Gary in persona parla della propria missione e di come i guadagni del film saranno impiegati per la ricerca del fu Bin Laden. Ascoltando quanto detto nelle clip, lo spettatore viene riportato dolorosamente alla realtà: non è una storia romanzata, ma il racconto di un folle gesto tutt’ora in atto

I contenuti extra includono anche il trailer, dietro le quinte e interviste esclusive. Poiché tendono a smorzare il lato comico della pellicola, è consigliabile la visione di tali contenuti dopo il film.

7

Buono

Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.