[Recensione] The Amazing World of Gumball – Sesta Stagione

Follow
7.5

Buono

Siete pronti a nuove, stravaganti, avventure nella città di Elmore? Gumball torna sul piccolo schermo per la sesta stagione!

Gumball è un simpatico gatto blu combina-guai che ogni giorno vive straordinarie avventure assieme a Darwin (un pesce domestico munito di gambe) sconvolgendo la routine quotidiana della sua bizzarra famiglia e della scuola elementare nella città di Elmore

I Watterson sono tornati!

Dopo il toccante episodio “La lista sbagliata”, che conclude la quinta stagione insieme a “Sguiscia la notizia”, la famiglia più odiata di Elmore è pronta a raccontare nuove e imperdibili storie! Tra furti di identità, agenti sotto copertura, improbabili malattie e fanfiction che prendono vita, The Amazing World of Gumball continua a incuriosire e divertire spettatori di ogni età grazie alla sapiente fusione di british humor e comicità americana.

Sin dalla 6×01 emergono piccole differenze dalle puntate precedenti: i genitori di Gumball sono più maturi, poiché si ritrovano nuovamente ad affrontare il proprio passato, comprendendo finalmente l’impatto di alcune esperienze sulla loro genitorialità. Con “I genitori”, ad esempio, viene finalmente completato il background di Nicole, consentendo al pubblico di giustificare le sue azioni attraverso una nuova chiave di lettura.

Ma le novità non coinvolgono solo i signori Watterson! Le idee geniali del protagonista aumenteranno il divario con Anais, talmente stanca delle stupidaggini dei familiari da rischiare la sanità mentale in “Anais si è fatta male”. Da questo processo di crescita dei due fratelli è escluso Darwin, costretto per l’intera stagione al semplice ruolo di spalla.

Grafica mista…come le trame!

Lo straordinario mondo di Gumball è realizzato in tecnica mista, combinando l’animazione tradizionale con l’animazione 3D, burattini e fondali live action. Questa fusione di elementi tra loro apparentemente incompatibili dà vita a una grafica innovativa, fresca ed accattivante e viene ripresa anche nella scelta dei personaggi: appartenenti a categorie diverse (animali, alimenti, oggetti, vegetali), essi vengono antropomorfizzati, esaltando le peculiari caratteristiche degli elementi ai quali sono ispirati.

Le differenze profonde tra gli abitanti di Elmore non influenzano la trama: ognuno di essi è accettato nella sua interezza, rendendo normale l’amicizia tra un gatto blu (Gumball) e una banana (Banana Joe) o l’amore tra un coniglio e un topo. Non è il loro aspetto a influenzare le interazioni con gli altri personaggi, bensì il loro operato, insegnando ai più piccoli che le diversità possono essere facilmente superate. Ma in The Amazing World of Gumball non mancano gli spunti di riflessione nemmeno per gli adulti! Ai classici episodi nei quali Gumball combina guai si alternano puntate piene di satira: attraverso gli occhi dei bambini si può osservare la società odierna nella sua interezza. Dalle finte promesse elettorali ne “Il Candidato”, ai problemi legati all’ambiente, all’integrazione e all’importanza del volontariato in “Musica e Colori” e “Il Cattivo Odore”.

La presenza di tematiche apprezzabili solo da un pubblico più maturo crea due diverse chiavi di lettura, in grado di coinvolgere più generazioni: mentre gli spettatori più piccoli ridono di queste strane situazioni, che sono abituati a riconoscere come “cose da grandi”, un pubblico adolescente o adulto tende a rivedere in quelle strambe avventure un riflesso della realtà che li circonda.

22 Episodi

Il cofanetto, distribuito da Koch Media, contiene 22 episodi della sesta stagione, divisi in due dischi:

  • Il Disco 1 contiene le puntate che vanno dalla 6×01 alla 6×11
  • Il Disco 2 contiene le puntate che vanno dalla 6×12 alla 6×22

È possibile guardare il contenuto del cofanetto in due diverse modalità: selezionando manualmente le puntate o guardandole in successione. Indipendentemente dalla scelta, non è possibile saltare la sigla: la mancanza del pulsante “skip intro”, caro a chi è solito dedicarsi al binge watching, non pesa sulla godibilità della visione, poiché crea una sosta forzata tra un episodio e il successivo. Ciò consente al pubblico di elaborare quanto visto prima di immergersi in una nuova avventura. E voi siete pronti per un incredibile viaggio nella città di Elmore?

7.5

Buono

Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.