[Recensione] Sposami, Stupido! - Cosa non si fa per un amico ~ NerdLog

[Recensione] Sposami, Stupido! – Cosa non si fa per un amico

Follow
8

Ottimo

Cosa siete disposti a fare per aiutare un amico? A rispondere alla domanda è Fred  co-protagonista di Sposami, Stupido!

Yassine è un giovane studente del Marocco che si è trasferito da poco a Parigi per studiare architettura. Una mattina però la sua sveglia non suona, il ragazzo non si presenta a un esame, perde il permesso di soggiorno (che di fatto era un visto per studenti) e si ritrova nella condizione poco rispettabile di immigrato illegale. Dopo un periodo di incertezza, non gli resta che sposare il suo migliore amico Fred per ottenere la cittadinanza. Ma un ispettore darà loro filo da torcere…

Una love story…quasi perfetta!

Sposami stupido è una simpatica commedia degli equivoci per tutta la famiglia diretta da Tarek Boudali (Yassine). Partito dal Marocco per diventare un grande architetto, Yassine si trova a vivere la vita che ha sempre desiderato: ammirato per le sue idee, circondato da buoni amici e da una splendida fidanzata in una delle più belle capitali europee. A distruggere il suo sogno sarà una birra di troppo, che innescherà una serie di equivoci in grado di rendere il ragazzo un immigrato illegale.

A compensare la solitudine di Yassine vi sarà il nuovo vicino di casa: Fred, che si è trasferito nel palazzo insieme alla compagna insegnante. Sarà l’inizio di una splendida amicizia e…di un matrimonio! Messo alle strette dalla possibilità di un nuovo lavoro, al protagonista non resta che organizzare un matrimonio bluff con Fred.

Una commedia per tutta la famiglia

Sposami, Stupido, sebbene affronti tematiche pesanti, è un film adatto a tutta la famiglia: immigrazione, omofobia, matrimoni e diritti civili sono affrontati con leggerezza, racchiusi nella cornice comica della storia di Fred e Yassine, e ridotti a piccoli sketch. Attraverso il contrasto tra ciò che è reale e i cliché della società odierna, lo spettatore può maturare insieme ai due protagonisti, confermando o reinventando la sua idea di giusto e di sbagliato.

Argomenti tra loro apparentemente antitetici sono integrati dalla comparsa di un triangolo pieno di umorismo: i due neosposi dovranno affrontare sia le conseguenze del matrimonio che le interazioni con le rispettive ragazze…e della madre di Yassine, che lo crede sposato con la compagna di Fred! E le continue comparse di un ispettore,deciso a smascherare la coppia, renderà la situazione ancora più drammatica, poiché i due amici dovranno comportarsi in tutto e per tutto come una coppia.

All’umorismo, stavolta graffiante, si affianca una dolce storia d’amore: quella tra il protagonista e la ragazza che anni prima è stato costretto a lasciare. E mentre Yassine riscoprirà la donna amata, Fred dovrà affrontare i propri fantasmi e desideri, per comprendere se stesso e il futuro che desidera.

La solita commedia?

Sposami, Stupido è una commedia in grado di far ridere e pensare, bilanciando un’ironia pungente con i classici fraintendimenti della commedia. Il matrimonio gay, tema centrale della pellicola, permette al pubblico (e ai personaggi) di scoprire e riscoprirsi, attraverso la crescita emotiva dei due sposini: cioè che sembrava forzato diviene naturale, come gli atteggiamenti, sempre meno stereotipati.

8

Ottimo

Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.
Average User Rating
0
0 votes
Rate
Submit
Your Rating
0
error: Contenuto protetto