[Recensione] The Ballad Singer ~ NerdLog

[Recensione] The Ballad Singer

Follow
8.5

Ottimo

Siete pronti ad afferrare le redini del vostro destino e a vivere un’incredibile avventura nel magico regno di Hesperia? 1700 storie, 600 snodi decisionali e 40 finali alternativi vi aspettano con The Ballad Singer di Curtle Games!

Una figura incappucciata, con un bastone alto quanto lui procede sotto la pioggia. Ha appena lasciato la torre di Balanor e non ha nessuna intenzione di farvi presto ritorno. Ha delle cose da portare a termine e un nuovo inizio per la propria vita. Il suo cuore batte all’impazzata mentre muove i passi sul sentiero. Il cielo scuro e carico di nubi rappresenta esattamente il tormento che afferra il suo animo. Un’anima buona che ha deciso di non porre limiti alle proprie azioni pur di raggiungere i suoi scopi.

Scelte e…farfalle?

A metà tra il libro game e il gioco di ruolo, The Ballad Singer è un’esperienza grafica narrata, che trasporta il giocatore in un mondo in continua evoluzione, dove l’esito delle singole campagne dipende unicamente dalle scelte compiute durante gli snodi. Attraverso un’interfaccia grafica, in linea col tradizionale gamebook, la storia di Hesperia e le vicende dei quattro personaggi giocabili saranno presentate, grazie anche all’ausilio di più voci narranti, al gamer, che stabilirà l’avanzamento della trama, selezionando una delle opzioni possibili.

E’ proprio nella fase di scelta che subentra il forte legame con i giochi di ruolo: per raggiungere i propri scopi (e il miglior finale possibile) sarà necessario calarsi nei panni dei personaggi, ragionare con la loro testa e agire esattamente come farebbero loro. Ma attenzione! L’ecosistema di Hesperia è un sistema complesso e non sarà facile da gestire in tutte le sue sfaccettature. Azioni, in apparenza piccole o ininfluenti, possono dare vita a enormi problemi, che si ripercuoteranno sull’intera esperienza di gioco.

the ballad singer screen

Ogni cosa è interconnessa con ogni altra cosa. Il battito delle ali di una farfalla in Cina può influire sul percorso di un uragano nell’Atlantico. Douglas Adams

Le diramazioni narrative si ispirano alla Teoria del Caos, ovvero lo studio, attraverso modelli matematici, di sistemi fisici che manifestano un’ elevata sensibilità alle condizioni iniziali (effetto farfalla) e hanno un sistema denso di orbite periodiche. Quindi:

  • Ogni azione in game corrisponde a una conseguenza più o meno grave sulla trama (dipendenza esponenziale dalle condizioni iniziali)
  • Le azioni di un singolo personaggio, anche dopo la sua morte, continuano ad influenzare il comportamento degli altri tre
  • Non è possibile prevedere l’andamento della trama: ogni campagna è unica nel suo genere

In The Ballad Singer Il battito delle ali di una farfalla nel bosco di Rulath non farà certamente piovere a Remagast, ma potrà influenzare l’esito della battaglia tra i Ribelli e Leon!

4 Personaggi Giocabili

Quattro Eroi, ognuno con caratteristiche e background differenti, sono i protagonisti indiscussi di The Ballad Singer! Nati dalla penna di Alberto De Stefano, autore della Saga dei Kalesin, che funge da prequel per le vicende narrate nel gioco, essi prendono vita grazie alle illustrazioni di Federico Musetti e sono:

  • Ancalimo, assassino. Un elfo crudele e in apparenza privo di sentimenti, la cui oscurità interiore deriva da un passato pieno di terrore e sofferenze.
  • Ancoran, ranger. Nata in una famiglia povera e vittima di atroci esperimenti, la silfide desidera solamente trovare un senso alla propria vita
  • Leon, maestro degli elementi. Rimasto orfano a soli sei anni, l’uomo ha deciso di dedicarsi interamente alla magia per recuperare tutto ciò che gli è stato sottratto in passato, sacrificando la propria integrità morale per raggiungere i propri obiettivi
  • Daragast, bardo guerriero. Un affermato musicista, nonché spadaccino più famoso del continente

the ballad singer screen

Passando il cursore sugli eroi, è possibile vedere le statistiche del personaggio, ma è solamente cliccandovi sopra che si potrà accedere al suo background. Ognuno dei quattro è perfettamente caratterizzato, a tal punto da ricordare i personaggi a tutto tondo che si delineano durante le sessioni di D&D: azioni crudeli del presente sono bilanciate da un passato burrascoso; le scelte in apparenza impulsive non sono casuali, ma motivate dalla vera indole dell’eroe. A rendere ancora più accattivante la narrazione è il sottile legame, destinato a inspessirsi durante il gameplay, che li unisce: essi sono quasi costretti dal fato a interagire tra loro, come amici o avversari, consentendo un’influenza continua di un eroe sull’altro. Durante il Prologo è possibile scegliere solamente tra Ancoran e Leon, ma nel resto del gioco sarà possibile impiegare anche il bardo e l’elfo.

4 Livelli di Difficoltà

Trama o Spirito Combattivo? Prima di iniziare la campagna sarà possibile scegliere l’influenza che avranno le vostre scelte sulla vita (o morte) del personaggio durante uno snodo decisionale infelice. Attraverso i punti destino, infatti, sarà possibile tornare indietro sui propri passi e continuare l’avventura compiendo una nuova scelta. The Ballad Singer propone ben quattro livelli di difficoltà:

  • Cittadino di Hesperia, corrispondente al livello facile. Consigliato a tutti coloro che si approcciano per la prima volta al gioco o che prediligono la lettura della storia alla possibilità di mettersi in gioco con 10 punti di destino iniziale
  • Soldato di Hesperia, ovvero il livello normale. Perfetto per chiunque desideri esplorare la storia senza rinunciare allo spirito di gioco, con 5 punti destino
  • Campione di Hesperia, corrispondente al livello difficile. La storia viene vissuta nel costante terrore della morte, grazie ai 2 punti di destino iniziale; consigliato a chi ha già preso la mano col gameplay
  • Leggenda di Hesperia, ovvero il livello impossibile. La morte è inevitabile, poiché ogni scelta potrebbe condurre a morte certa, in questo caso irreversibile grazie a un solo punto destino

the ballad singer screen

Nonostante la scelta sulla difficoltà, i bivi nei quali si troveranno gli eroi sono gli stessi: sarà necessario adoperare la logica, la statistica e spolverare i vecchi appunti di fisica per riuscire nelle imprese e arrivare vittoriosi a uno dei 40 finali alternativi! Nonostante la vastità degli enigmi da risolvere, essi non si presentano come sfide impossibili: non saranno necessarie formule o calcoli, solamente logica, pensiero laterale e la capacità di vestire i panni dell’eroe.

Musica e Animazioni

Il gameplay di The Ballad Singer è impreziosito da un susseguirsi di musiche sempre nuove e accattivanti, che trasportano il giocatore nel magico mondo di Hesperia, aiutandolo ad immedesimarsi nelle varie situazioni. Anche le animazioni rivestono un ruolo importante: preannunciano l’imminenza di una battaglia, il cui esito è cruciale per l’avanzamento della campagna o l’avvicinarsi di un potente nemico o alleato. Questi elementi non possono che collaborare a rendere il videogame unico nel suo genere, introducendo agli elementi tipici del gioco di ruolo e del librogame caratteristiche proprie del videogioco tradizionale.

the ballad singer screem

Al momento, The Ballad Singer è disponibile su Steam in accesso anticipato. Questa versione contiene tutti i percorsi narrativi, fatta eccezione per gli ultimi snodi decisionali, che verranno implementati tra novembre 2018 e febbraio 2019, mese nel quale è prevista la versione definitiva del gioco.

8.5

Ottimo

Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.
Average User Rating
0
0 votes
Rate
Submit
Your Rating
0
error: Contenuto protetto