[Recensione] One Piece: World Seeker

Follow ACQUISTA SU AMAZON
7

Buono

Per anni si è aspettato gioco di anime fatto bene. Dragon Ball FighterZ era un segno che poteva essere fatto, ma da allora non ci sono stati molti grandi titoli . Cioè, fino ad ora. Finalmente abbiamo One Piece: World Seeker, un ambizioso gioco di anime open world che promette di raccontare una avvincente storia di One Piece, offrendoci anche una divertente avventura open world. Fino ad ora, i giochi di anime sono stati sia divertenticon una brutta storia o noiosi con una storia di qualità, raramente entrambi. Può World Seeker rompere gli schemi?

LA STORIA

World Seeker fa un ottimo lavoro nel creare un’entusiasmante storia di One Piece. Il Pirata dal Cappello di Paglia atterra su un’isola della quale la Marina ha il controllo completo, e Rufy, il capitano, inizia immediatamente a creare problemi e a combattere con il capitano della Marina locale, che ha il controllo di una legione di tecnologie uniche, compresi i combattenti robot droni.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM E FACEBOOK

Se sei un fan di One Piece, questo gioco ha molto da offrire. Tutti i personaggia sono meravigliosamente animati. Questa è una delle migliori rappresentazioni di personaggi anime in un gioco. Ci sono anche un sacco di callback e riferimenti ad eventi in One Piece, sia canon che non-canon. Anche le animazioni di attacco dei personaggi sono fantastiche, dai nemici infuocati agli altri che sono in una bolla di magma, le animazioni su tutti questi effetti sono meravigliose.

IL MONDO DI GIOCO

È un peccato che il mondo sia privo di personalità. L’isola che esplorate come Luffy è noiosa. Sembra un mash-up di diversi beni e trame di Unreal Engine, messi insieme per creare frettolosamente un mondo in cui Luffy possa correre.

IL COMBATTIMENTO

Combattimento ed esplorazione possono essere migliorati attraverso i punti abilità che raccogli. Sì, è un altro tipico albero delle abilità di progressione, ed è stupido che ogni avventura del mondo aperto li abbia, ma qui davvero apre il mondo quando ti aggiorni. Ma il combattimento rimane innaturale. Diventa più facile, più veloce, più soddisfacente, ma non progredisce restando a schiacciare un pulsante e sperare in un attacco speciale.

Tuttavia, ci sono anche meccaniche segrete in gioco qui, che ti permettono di abbattere gli avversari che non sono a conoscenza della tua presenza, e di aggirare il problema verso combattimenti scomodi.

Tuttavia, potrebbe essere necessario solo perché il combattimento testa a testa può essere effettuato in modo migliore, specialmente quando si tratta di cecchini della Marina, che possono apparentemente colpirti dal cielo con precisione perfetta da lunghe distanze, purché abbiano una linea visiva. Questi possono essere difficili da evitare, e il loro tasso di precisione è così assurdo che sembra essere un bug.

Sì, ci sono sicuramente delle lamentele da fare su World Seeker, ma ha anche dei punti forti. Uno in particolare è l’esplorazione. All’inizio, oscillare nell’ambiente sembra terribile. Puoi guardare edifici o recinti e toccare il pulsante della spalla per agganciarli con le tue braccia gommose. All’inizio è terribile, ma quando aggiorni le tue abilità e aggiungi l’abilità di Razzo, l’esplorazione si apre in maniera massiccia e ti troverai a muoverti rapidamente in tutta l’isola. Può essere molto soddisfacente.

Anche la storia è bella. Non eccezionale, ma questa storia potrebbe facilmente funzionare come film One Piece, ed è facile immaginare questo racconto che si adatta perfettamente al canone di One Piece. Notevole, ma molto piacevole per i fan di One Piece.

LE MISSIONI

Ma ovviamente il problema principale sono le missioni. Trascorrerai il tuo tempo con le ricerche, picchiando i nemici o cercando qualcuno in una modalità poliziesca in stile Batman. Può diventare laborioso velocemente e, di conseguenza, il gioco è utile solo per i fan di One Piece.

E’ un peccato, perché hanno fatto un buon gioco open world, e poi hanno trascinato l’esperienza con missioni scadenti. Se si trattasse di un’esperienza più breve e con missioni di recupero meno obbligatorie, sarebbe onestamente un gioco decisamente migliore. Tutte le missioni sembrano riempitive, e una storia più semplice sarebbe stata molto meglio.

IN CONCLUSIONE

Quindi dovresti giocare a One Piece: World Seeker? Se sei un fan di One Piece che è disposto a sopportare qualche meccanica scadente, allora sì, assolutamente. Se non sei un fan di One Piece, allora no. È MOLTO semplice. Con World Seeker, Bandai Namco ha creato un gioco che piace ai fan, ma ancora una volta, non tiene testa ad altri giochi anime come Dragon Ball FighterZ.

Good

  • Divertente storia a tema One Piece
  • Fantastiche Animazioni

Bad

  • Mondo Noioso
  • Alcune missioni ripetitive
7

Buono

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.