7 Film da vedere per la Festa della Donna

7 Film da vedere per la Festa della Donna

La giornata internazionale della Donna non serve solo a ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche del genere femminile, ma anche le discriminazioni e le violenze di cui essere sono state (e sono ancora) oggetto

In occasione dell’8 marzo, il team di Nerdlog vi propone la visione di film tra di loro diversi sia per trama che per periodo storico. Le protagoniste di queste pellicole sono donne forti, in lotta contro le oppressioni della società o alla ricerca di un proprio posto nel mondo.

1. Cosa dirà la gente

Norvegia. La sedicenne Nisha vive la sua vita tra la famiglia, all’interno della quale è la perfetta figlia pachistana, e gli amici, con i quali si diverte come una qualunque adolescente norvegese. Quando però il padre la sorprende in intimità col suo ragazzo, i due mondi della ragazza entrano violentemente in collisione: i suoi stessi genitori la ingannano e la trascinano in Pakistan per allontanarla dalle sue frequentazioni e rinchiuderla in casa di alcuni parenti, attraverso i quali intendono rieducare la figlia ai valori tradizionali. Lì, in un Paese in cui non è mai stata prima, Nisha è costretta ad adattarsi alla cultura di suo padre e di sua madre, ma non sarà facile per nessuno.

Nisha è una ragazza costretta, dalle decisioni paterne, a crescere in fretta e ad affrontare un mondo ostile, crudele e misogino. Lontana dalla famiglia e privata di ogni diritto, dovrà lottare per riottenere la propria dignità (Leggi la nostra recensione qui)

2. Limehouse Golem

Londra 1880. Nel pericoloso quartiere di Limehouse una serie di omicidi ha scosso la comunità. Questi crimini sono stati talmente efferati e inspiegabili da indurre la stampa ad ipotizzare l’opera di un Golem, una leggendaria creatura mostruosa appartenente alla cultura ebraica. Di fronte a un assassino sconosciuto e senza alcuna pista da seguire, la polizia affida il caso al veterano ispettore Kildare che rischia di diventare il capro espiatorio della comunità, da sacrificare nel momento in cui si presenterà una nuova vittima

Elizabeth Cree, prima di essere accusata di omicidio, ha dovuto sopportare una vita di angherie. Maltrattata prima dalla madre e in seguito dal marito, la sua unica colpa è stata quella di essere nata donna in una società maschilista.“Noi donne siamo abituate alla sofferenza”. (Leggi la nostra recensione qui)

3. La voce della pietra

Ambientato nella Toscana degli anni Cinquanta, La voce della pietra racconta di un’infermiera che aiuta un ragazzo a superare la morte traumatica della madre. Mentre lavora col bambino, viene irretita da una forza malefica che si trova all’interno del castello della famiglia.

Verena, donna forte e indipendente, è disposta a tutto pur di far tornare il sorriso al suo piccolo paziente. Al suo operato si oppone la donna ormai defunta che, sebbene non sia veramente presente, ritorna nella mente dei sopravvissuti in maniera ossessiva, richiamandoli verso la morte, impedendo loro di vivere (Leggi la nostra recensione qui)

4. Youtopia

Matilda è una ragazza introversa di 18 anni che si fa pagare per mostrarsi nuda sul web. Vive in una situazione economica complicata a causa della disoccupazione della madre Laura, che sta perdendo la casa nella quale vivono con la nonna. In questo quadro fosco, l’unica via di fuga sembra essere per la giovane protagonista un videogioco chiamato Landing. È lì che il suo avatar incontra qualcuno che, pur essendo virtuale, si rivelerà fondamentale nell’architettura della sua vita.

In Youtopia vi è uno scontro tra tre diverse generazioni: quella di Matilda, quella della madre e di Ernesto e quella della nonna. Questo scontro viene descritto senza indorature, rendendo ancora più reale e tragica la narrazione: non vi sono tratti romanzati né coincidenze che trasportano lo spettatore verso un finale da sogno, solamente la dura e cruda verità (Leggi la nostra recensione qui)

5. Seven Sisters

2073: il pianeta è afflitto da sovrappopolamento e carestia. L’aumento delle nascite ha costretto i governi a mettere in atto la politica del Figlio Unico istituita dal Bureau per il controllo delle nascite,diretto dalla dottoressa Cayman, che impone l’ibernazione dei figli in eccesso.

Una donna muore durante il parto di sette gemelle e, per salvarle tutte, il nonno le nasconde chiamando ognuna come un giorno della settimana. Potranno uscire solo nel giorno corrispondente al loro nome. Tutto procede fino a che, un giorno, Lunedì non fa più ritorno a casa…

Ognuna delle sette gemelle presenta un carattere diverso, sogni e aspirazioni differenti ma, per un giorno a settimana, sono costrette a vivere la vita della stessa, inesistente, persona. Con la scomparsa di Lunedì, dovranno tirar fuori il loro vero carattere per salvare la sorella. (Leggi la nostra recensione qui)

6. The last scout

Anno 2065: la Terra è ormai distrutta dalle guerre, i sopravvissuti dell’umanità inviano flotte di navi fino ai confini della galassia nella speranza di trovare un nuovo mondo. Dopo sette anni di viaggio e da tempo senza possibilità di comunicare, l’equipaggio della Pegasus si sta avvicinando alla sua destinazione quando incontra una nave abbandonata. Così vicini a completare la loro missione e con la sanità mentale sull’orlo del baratro, ben presto i membri dell’equipaggio si renderanno conto di non essere soli e dovranno combattere per la sopravvivenza della razza umana…

Layla è la piccola mascotte della Pegasus: trascinata a bordo dell’astronave dalla zia quando era ancora in fasce, permetterà alla donna di manifestare il proprio istinto materno. Di fronte a un nemico misterioso, il suo desiderio di umanità sarà cruciale per la riuscita della missione (Leggi la nostra recensione qui)

7. Madame

Anne e Bob, una ricca coppia americana, decidono di dare nuova linfa al matrimonio e di trasferirsi nella loro residenza a Parigi. Mentre sta organizzando una cena particolarmente esclusiva per alcuni amici altolocati, la padrona di casa si rende conto che a tavola ci saranno tredici commensali. Per pareggiare il numero a tavola, Anne convince la sua fedele domestica Maria a vestire i panni di una misteriosa ospite…

Anne e Maria sono, in apparenza, due donne molto diverse tra loro: la prima è la ricca moglie di un imprenditore americano, la seconda la sua domestica. Separate da un abisso sia economico che sociale, si ritroveranno per la prima volta allo stesso livello durante la cena. Tra equivoci e inaspettati colpi di scena, Maria proverà a dimostrare a se stessa e agli altri “di valere quanto Madame” (Leggi la nostra recensione qui)

Madame film
Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.