I migliori giochi per Nintendo Switch del 2020

Nintendo Switch

In termini di risultati di gioco, il 2019 di Nintendo è stato uno degli anni più coerenti di sempre. Ha fornito giochi di qualità durante tutto l’anno con titoli come Fire Emblem: Three Houses, Super Mario Maker 2, Astral Chain e Pokemon Spada & Scudo. È stato impressionante vedere la società in carica mantenere lo slancio che ha raccolto dal lancio della Switch.

Mentre il 2019 è giunto al termine, ci sono un sacco di giochi di Switch di cui vale la pena entusiasmarsi nel 2020.

Di seguito puoi trovare maggiori dettagli sui più grandi giochi Switch del 2020 e su quando dovrebbero uscire. Se sei più curioso di sapere quali giochi arriveranno su altre console, puoi leggere le nostre altre guide:

Animal Crossing: New Horizons

Dopo sette anni di attesa, un nuovo gioco di Animal Crossing è finalmente all’orizzonte e, ancora meglio, arriverà prima di quanto tu pensi. Fissato per il 20 marzo, Animal Crossing: New Horizons ti farà costruire una città da zero, iniziando il tuo viaggio a bordo della carta Nook Inc. che ti porterà su un’isola deserta dove installerai una tenda e lentamente fonderai una comunità.

Mentre ti stabilisci nella tua nuova casa, trascorri il tempo facendo tutte le classiche attività di Animal Crossing, come scuotere alberi e pescare. Ma sarai anche in grado di fabbricare strumenti e mobili usando i materiali che raccogli sull’isola sul banco da lavoro di Tom Nook. Se New Horizons aderisce al fascino esistente della serie, potrebbe benissimo essere l’eccellente ritorno al mondo di Animal Crossing che desideriamo da anni ormai.

Data di uscita: 20 marzo 2020

Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise

A prima vista, il gioco horror del 2010 Deadly Premonition è imbarazzante, ma scava un po’ più a fondo e scoprirai che sotto tutto il suo gameplay goffo si trova un gioco stranamente affascinante che canalizza la stranezza di Twin Peaks, filtrata attraverso la mente stranamente creativa di Hidetaka “Swery65” Suehiro.

Quello che sappiamo è questo: nel 2019, l’agente dell’FBI Aaliyah Davis sta indagando su un vecchio caso a Boston, che finisce per essere collegato a un caso del 2005 a New Orleans, guidato dall’unico detective Morgan. Giocherai come entrambi i personaggi e arriverai a comprendere meglio il ponte che attraversa il paese e attraverso decenni. Con un po’ di fortuna, la strana marca di Swery continuerà a brillare in questo inaspettato sequel.

Data di rilascio: TBA 2020

Doom Eternal

Proprio quando pensavi che Doom non potesse essere più selvaggio e vizioso, id Software si presenta con Doom Eternal. Il riavvio del 2016 ha sorpreso molti di noi con i suoi scenari di combattimento frenetici e fluidi e l’atteggiamento non dispiaciuto. Quindi cosa potrebbe fare diversamente un nuovo Doom mantenendo la sua presunzione principale? Sono le piccole cose che contano.

Le sue nuove meccaniche lo distinguono quasi immediatamente dal gioco precedente. Navigherai all’inferno e abbandonerai le stazioni spaziali con nuove abilità di arrampicata e ganci per agganciarti e dondolarti su piattaforme distanti, il che ti offre più opzioni nel tuo approccio al combattimento rispetto a prima. I nemici ora hanno modelli di danno per parti del loro corpo, che aggiunge un altro livello agli scontri a fuoco.

Doom Eternal sta anche cercando di fare qualcosa di nuovo per il multiplayer con le sue modalità asimmetriche: la modalità Battaglia mette i giocatori come demoni a confrontarsi con un cacciatore di doom e incorpora elementi MOBA, mentre Invasion consente ai giocatori di invadere la campagna single-player degli altri in determinati casi. Gli sviluppatori di id Software sembrano fare del loro meglio per separare Doom Eternal dal 2016, offrendo allo stesso tempo ciò che i fan amano di più: strappare i demoni.

Data di uscita: 20 marzo 2020

Gods & Monsters

Gods & Monsters , il nuovo gioco open-world di Ubisoft , ha un sapore notevolmente diverso rispetto agli altri viaggi dello sviluppatore in luoghi espansivi con Assasin’s Creed Odyssey e Ghost Recon: Breakpoint. Condivide certamente i legami con la mitologia greca insieme all’Odissea, ma Gods and Monsters è più sull’esplorazione di un vasto mondo . Secondo gli sviluppatori di Ubisoft, è stato influenzato da giochi come The Legend of Zelda: Breath of the Wild. In particolare dalla sua enfasi sulla gestione del personaggio e delle risorse e da un approccio in forma libera all’esplorazione del mondo.

Data di rilascio: TBA 2020

Lego Star Wars: The Skywalker Saga

Nel corso degli anni ci sono stati numerosi giochi Lego Star Wars, ma ora che The Skywalker Saga si chiuderà ufficialmente una volta che Rise Of Skywalker arriverà nei cinema questo dicembre, è il momento perfetto per lo sviluppatore Traveler’s Tales di fare un altro passaggio alla numerosa serie iconica. Questa volta, anziché scegliere un singolo film o una trilogia specifica, TT sta realizzando un gioco open world. Questo comprende tutti i film della saga di Star Wars. Tecnicamente non è la prima volta che il team prova qualcosa del genere, ma la Lego Star Wars: The Complete Saga del 2007 è stata realizzata prima che arrivasse la Disney, e ovviamente è cambiato molto per Star Wars dall’acquisizione del 2012.

Per differenziarlo ulteriormente da The Complete Saga, TT sta progettando The Skywalker Saga come un’esperienza open world e, sorprendentemente, puoi affrontare le trame nell’ordine che desideri. Ogni film avrà il suo mondo hub e una selezione di pianeti rilevanti da esplorare. Sembra una grande uscita per la serie Lego, ma sicuramente manterrà vivo lo spirito di Skywalker nel 2020.

Data di rilascio: 2020

No More Heroes III

No More Heroes III è il sequel molto richiesto della serie d’azione preferita dai cult dal famoso sviluppatore giapponese Suda 51 e dal suo team di Grasshopper Manufacture. È ambientato due anni dopo gli eventi del gioco spin-off, Travis Strikes Again: No More Heroes, e vede l’assassino che ritorna dopo una pausa autoimposta. Sfortunatamente, sembra che si sia verificata un’invasione aliena nella casa di Travis di Santa Destroy durante la sua assenza. Quindi, sta a lui combattere l’orda aliena mentre si occupa di un branco di assassini intergalattici

Data di rilascio: TBA 2020

Trials of Mana

Se hai amato i giochi di ruolo SNES realizzati in Square durante la metà degli anni ’90, probabilmente conosci il dolore di non aver mai ottenuto il terzo gioco di Mana, Trials of Mana . Fortunatamente, Square Enix ha rilasciato una versione tradotta ufficialmente tramite la Collection of Mana a giugno 2019. Mentre questa si è rivelata un’opportunità entusiasmante per far rinascere il gioco dimenticato da tempo, è stato confermato che era in lavorazione anche un remake completo.

Il remake di Trials of Mana in arrivo ricostruisce l’originale come un gioco di ruolo in terza persona. Le prime riprese del gioco in azione sembrano catturare le emozionanti battaglie in tempo reale della serie con un sistema di combattimento più snello. Anche la splendida pixel art dell’originale SNES è stata convertita in splendide immagini 3D. Nonostante l’aggiunta di nuove scene di dialogo, sembra che la storia di Trials of Mana rimarrà per lo più fedele all’originale, consentendoti ancora una volta di modificare il modo in cui gli eventi si svolgono in base al personaggio principale che scegli e a quelli a cui permetti di unirti al tuo gruppo.

Data di uscita: 24 aprile 2020

Bayonetta 3

Abbiamo sentito parlare poco di Bayonetta 3 di Platinum Games da quando è stato annunciato ai The Game Awards nel 2017. Nel corso degli anni, sia Nintendo che Platinum hanno entrambi rassicurato sul fatto che il lavoro sull’ultimo sequel dell’acclamata serie sta andando bene. Nonostante non abbia alcuna reale indicazione se arriverà o meno nel prossimo futuro, la nostra eccitazione per Bayonetta 3 rimane forte. Dopotutto, i due giochi precedenti sono ancora tra i migliori giochi d’azione di sempre e sono fondamentali per i fan del genere. Incrociamo le dita che il 2020 è l’anno di Bayonetta 3.

Data di rilascio: TBA

The Legend of Zelda: Breath Of The Wild 2

The Legend of Zelda: Breath of the Wild ha contribuito a lanciare il Nintendo Switch verso l’alto. Nei due anni dalla sua uscita, BotW rimane non solo uno dei migliori giochi Zelda, ma uno dei migliori giochi Nintendo mai realizzati. Con quel tipo di slancio, ha senso che la società farebbe un sequel. E con il team di progettazione originale che aveva troppe idee DLC per i contenuti post-lancio di BotW, un nuovo gioco è diventato inevitabile solo per adattarsi a tutto ciò che volevano includere.

Annunciato all’E3 2019, il prossimo gioco di Zelda si svolge direttamente dopo gli eventi di BotW. Il trailer di rivelazione ha confermato che sia Link che Zelda stanno tornando per intraprendere quella che sembra una ricerca per liberare il mondo di Calamity Ganon una volta per tutte – o almeno, i suoi resti mummificati rianimati. Tutto ciò si basa sulla speculazione delle scene del trailer, quindi potremmo sbagliarci. Comunque, qualunque cosa stia succedendo, non sembra essere una buona notizia.

Nintendo non ha confermato una data di uscita per il prossimo sequel di BotW, ma visto che non ci sono altri grandi giochi in programma per il prossimo anno, potremmo vederlo prima di allora.

Data di rilascio: TBA

Metroid Prime 4

Non abbiamo sentito molto su Metroid Prime 4 da quando è stato annunciato all’E3 2017. Sappiamo che Retro Studios sta lavorando al gioco con un sacco di talenti di ritorno da Metroid Prime 3: Corruption. Ma questo è tutto quello che sappiamo: il gioco è in fase di sviluppo e stiamo aspettando di saperne di più.

La versione in prima persona di Nintendo per le sue classiche serie d’azione ha parecchi fan, grazie al modo in cui il gioco ha combinato combattimento, platform ed esplorazione. Ciò che i giochi Prime hanno fatto meglio è stato catturare la sensazione di entrare in un vasto mondo alieno e di perdersi in esso; anche oggi non c’è niente di simile a loro. Speriamo che Nintendo abbia notizie su quando possiamo aspettarci di tornare nei panni di Samus Aran nel 2020.

Data di rilascio: TBA

Overwatch 2

Dalla sua uscita nel 2016, i fan hanno chiesto di più per Overwatch . Lo sparatutto a squadre è ambientato in un mondo piuttosto vibrante, ma finora Blizzard ha relegato quel mondo in cinematografia e materiale secondario, senza molto contesto effettivamente disponibile nel gioco. Questo sta cambiando con Overwatch 2, che prende il multiplayer di base dell’originale e aggiunge un sacco di cose. Il sequel di Blizzard al gioco originale include una storia per giocatore singolo e modalità cooperative che promettono di rendere il mondo di Overwatch più coinvolgente di quanto non sia stato finora.

Data di rilascio: TBA

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.