Ubisoft ha riavviato Skull & Bones più volte

Skull & Bones

Nel maggio dello scorso anno, è stato rivelato che Ubisoft non stava solo portando Skull & Bones all’E3 2019, ma il gioco era in ritardo senza data di uscita o finestra di rilascio. Ubisoft ha confermato che il gioco non verrà rilasciato durante il prossimo anno fiscale, il che significa che non arriverà nela finestra tra aprile 2020 e marzo 2021. Che cosa accadrà nel prossimo anno fiscale, chi lo sa , ma secondo Jason Schreier di Kotaku , non solo il gioco è lontano, ma è stato riavviato più volte e ha perso il suo direttore creativo verso la fine del 2018.

In altre parole, il gioco è un po’ un inferno, come sospettavamo. La cosa interessante è che è stato riavviato così tante volte e ha perso il suo vantaggio creativo, il che suggerisce che quando riemergerà potrebbe essere un gioco molto diverso.

Per quelli che non lo sanno: si diceva che il gioco avesse luogo nell’età d’oro della pirateria, dove i capitani dei Rinnegati comandano le armi più potenti sulla Terra: le navi da guerra. In questo mondo, vesti i panni di un insaziabile capitano pirata che ha rifiutato il perdono del re. Non avendo nulla da perdere, navighi fino ai Caraibi fino all’Oceano Indiano, dove ti aspetta una frontiera esotica e selvaggia piena di ricchezze. Questo era il tono di Skull & Bones al momento dell’annuncio.

Si dice che Skulls & Bones sia in fase di sviluppo per PS4, Xbox One e PC , ma a questo punto potrebbe essere una versione di nuova generazione.

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.