Ubisoft commenta la cancellazione dell’E3 2020

E3 2020

Oggi, Entertainment Software Association ha cancellato ufficialmente l’ E3 2020 a causa delle preoccupazioni per Coronavirus. Mentre un certo numero di eventi del settore sono stati cancellati come risposta diretta al virus, la notizia è un po’ una sorpresa, dato che E3 è tra qualche mese. Tuttavia, data la quantità di pianificazione e spesa richiesta per un evento delle dimensioni di E3, ha senso e la maggior parte degli editori ha espresso la propria delusione, esprimendo al contempo il proprio supporto per la decisione. Tra questi editori c’è Ubisoft , che ha anche svelato l’idea che una presentazione digitale prenderà probabilmente il posto della loro presentazione dal vivo.

Con la convenzione ufficialmente pronta, sarà interessante vedere se l’E3 si manifesterà quest’anno come un’esperienza digitale curata. Aziende come Nintendo e Limited Run Games stavano già facendo presentazioni in formato video durante le ore dello spettacolo. Quindi sarà interessante vedere se altri editori seguiranno l’esempio, o tenere i loro eventi in momenti completamente diversi.

Per molti giocatori, la cancellazione di E3 è sicuramente una triste notizia. Il futuro dello spettacolo sembrava già essere su un terreno instabile con la Sony che decide di non partecipare allo spettacolo del 2019, e di nuovo nel 2020 , ma sarà interessante vedere cosa succederà nel 2021. È del tutto possibile che l’ESA decida di andare avanti con il mostra nel suo formato standard, ma se aziende come Ubisoft ritengono che la presentazione digitale sia più efficace, potrebbe incoraggiarli a considerare di abbandonare il loro supporto per E3. Sicuramente ci sono molte domande dopo l’annuncio di oggi, e probabilmente ci vorrà del tempo prima che ci siano risposte.

Le parole di Ubisoft

Nel frattempo, sarà interessante vedere ciò che Ubisoft deve sfoggiare durante lo spettacolo. Forse l’editore avrà finalmente un aggiornamento su Beyond Good & Evil 2 o qualche parola su Rabbids: Adventure Party , che è attualmente in esclusiva per i possessori di Nintendo Switch in Cina. Mentre la notizia della cancellazione di E3 scoraggerà sicuramente i fan, è bello vedere che l’editore continuerà con i suoi piani in qualche modo. Con PlayStation 5 e Xbox Series X che usciranno entro la fine dell’anno, ci potrebbe essere molto da aspettare.

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.