[RECENSIONE] Pop Team Epic ~ NerdLog

[RECENSIONE] Pop Team Epic

[RECENSIONE] Pop Team Epic

Pop Team Epic, conosciuto anche col nome di “Poptepipic”, nasce come una web comedy anche se in seguito, nel 2014, ne venne realizzato l’adattamento in versione anime; il 7 gennaio 2018 è stata pubblicata la versione animata, realizzata sotto lo studio Kamikaze Douga, in Italia i diritti sono stati acquistati da VVVVID, di conseguenza è possibile andarlo a vedere direttamente sul sito.



Trama.

Non esiste una vera e propria trama per quest’anime, basti sapere che assisteremo alle avventure fantastiche di due ragazze, Popuko e Pipimi.

Il tutto è ovviamente condito da momenti comici e referenziali.

Personaggi.

  • Popuko, una delle due protagoniste, caratterizzata dalla sua vivacità e spensieratezza, è bassa ed ha i capelli arancioni.
  • Pipimi, la seconda delle due ragazze, molto più calma rispetto all’amica, alta e con i capelli blu.

 

Perché guardarlo…

Pop team epic è un’anime unico nel suo genere sotto tutti i punti di vista, non solo grazie alla sua comicità schietta e volgare o la rottura della quarta parete, ma per tutte le innovazioni che porta.

Innanzitutto l’episodio non è 20-25 minuti, ma bensì la metà, dato che in una parte le due ragazze vengono doppiate con delle voci femminili, nell’altra metà con voci maschili.

Un episodio è strutturato in molte scenette raccolte tutte insieme per formare l’episodio, queste vengono realizzate con stili di animazione differenti, come per esempio, la semplice animazione 2D, la CGI e lo stop motion; nella realizzazione delle animazioni sono anche presenti degli ospiti speciali.



L’anime è strapieno di citazioni, se ne contano circa 20 ogni 10 minuti, che strappano spesso e volentieri un sorriso, queste citazioni attraversano ogni campo, da quello dell’animazione giapponese al campo videoludico, citando anche eventi reali e attuali, come per esempio le olimpiadi invernali in Korea.

Pop Team Epic spesso prende in giro i classici canoni degli shonen, questo non solo grazie a molte scene presenti, infatti all’interno dell’opera è presente una storia secondaria che parla di una ragazza che vuole diventare una idol, di questa storia se ne parla solo dopo la ending nello spazio solitamente riservato all’anteprima del nuovo episodio.

Una nota di merito va alle musiche, in sé per sé non sono niente di speciale, anche se non dispiacciono, ma sono arrangiamenti di canzoni realmente esistenti, anche solo come citazione, sono un vero tocco di classe.

Pop Team Epic è un’anime comico, unico e indistinguibile, purtroppo ha molti difetti, essendo solo una serie di clip disconnesse fra loro che vengono riprodotte di seguito non è presente un minimo di trama; ed infine la scelta stilistica di voler utilizzare molti stili grafici può far storcere il naso a molte persone, se vediamo uno stile d’animazione a noi non gradito.

In conclusione considero Pop Team Epic un’anime che bisogna vedere, anche solo una puntata, e decidere se continuarlo a seguire nella sua demenzialità oppure abbandonarlo, anche perché è uno di quegli anime che si può vedere senza impegno, un anime che si può solo adorare o odiare.



Laureata in Lingua Inglese e Giapponese!📚 Con grande passione per gli anime e i manga! Se fate i cattivi, vi punirà in nome della Luna! 🌙
error: Contenuto protetto