[Recensione] Offensive Combat: Redux ~ NerdLog

[Recensione] Offensive Combat: Redux

[Recensione] Offensive Combat: Redux

Offensive Combat: Redux

7,99€
6.1

Ambientazione

6.0/10

Gameplay

6.0/10

Ost

6.0/10

Qualità/Prezzo

6.5/10

Pro

  • Ottima idea l'albero tecnologico
  • Vasta scelta di personalizzazione del personaggio

Contro

  • Graficamente datato
  • Server vuoti
  • Prezzi delle personalizzazioni troppo alti

Abbiamo provato tanti giochi , e di tanti siamo rimasti davvero soddisfatti…però questo è uno dei casi in cui questo gioco ci ha fatto parecchio storcere il naso durante la fase di gameplay. Il gioco che di cui oggi parleremo è di Offensive Combat: Redux!, titolo sviluppato dalla “Three Gates AB” e pubblicato dalla “SlapShot Games, LLC” il 18 Agosto 2017. Ma analizziamolo meglio nei dettagli e il perchè di questo nostro giudizio


PERSONALIZZAZIONE E ARMI


Il gioco ci catapulta nel menù dove si potranno acquistare item per la personalizzazioni per il proprio PG. Ci verranno proposte una vasta gamma di oggetti per personalizzare singolarmente testa, braccia, busto, gambe e piedi. Alcune personalizzazioni, essendo anche abbastanza carine, hanno dei prezzi eccessivamente alti.




 

Le armi invece si dividono (come in ogni FPS) in Primaria, Secondaria e Melee, e sono i classici fucili d’assalto, carabine, fucili a pompa, fucili da cecchino, pistole e 2 armi per il corpo a corpo(una spada di legno e un bowie elettrico. Abbiamo apprezzato però, oltre al fatto che le armi possono essere customizzate, la presenza di un albero tecnologico per ogni singola arma. Esso permette di poter scegliere un potenziamento sempre migliore per la nostra arma, spendendo ovviamente dei punti esperienza).

GRAFICA E GAMEPLAY

Ed eccoci alla nota dolente. Come potete vedere dalle immagini, il gioco è graficamente datato, e questo ci ha deluso non poco per essere un gioco uscito nel 2017.

Ci verranno proposte sette modalità di gioco, di cui 3 Multiplayer (Deathmatch, Team Deathmatch & Capture The Flag) e 4 Single Player (Annihilator, Wave Defense, Map Exploration Mode & Weapon Range). Abbiamo impiegato non poco tempo per iniziare una partita custom, dato che le persone online erano carenti, ma di questo ne parleremo meglio più avanti.

 

Una meccanica simpatica che è stata aggiunta è l’emote che il vostro personaggio farà sul cadavere del vostro avversario. 

Nulla da dire sulla fluidità della visuale e dei comandi, abbastanza semplici e intuitivi (almeno per noi).

Ovviamente in questo gioco non potevano non mancare i bug, ma fortunatamente non ne sono capitati nemmeno molti. Il primo bug che abbiamo riscontrato, è stato a seguito di una kill subita dall’avversario, che ci ha fatto sprofondare sotto la mappa, come potete vedere nell’immagine sotto.





UTENZA E PARTITE

Un altro grave problema che affligge questo gioco è la mancanza di utenza. Infatti i server sono letteralmente vuoti. Abbiamo dovuto creare una partita custom per poter provare il gioco, e in seguito è entrata man mano gente, ma parliamo di circa 4-5 persone, che poco dopo hanno abbandonato la partita.

Per quanto riguarda la parte dedicata alle armi, beh, ben poco da dire…assolutamente da bilanciare, soprattutto le SMG, dato che rispetto a un fucile d’assalto fanno davvero troppi danni da media distanza.

In conclusione, questo gioco non ci ha pienamente soddisfatto, speriamo in un suo miglioramento futuro, soprattutto per quanto riguarda la grafica e un numero maggiore di utenti. Potete acquistare Offensive Combat: Redux su steam al seguente link.



Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.
banner
error: Contenuto protetto