[RECENSIONE] Blend S ~ NerdLog

[RECENSIONE] Blend S

[RECENSIONE] Blend S

Blend S

0.00
8.6

Trama

8.0/10

Caratterizzazione dei personaggi

9.5/10

Animazione

8.0/10

Musiche

9.0/10





Blend S è un anime tratto dall’omonimo manga scritto e disegnato da Miyuki Nakayama ed è in formato yonkoma, ovvero in formato 4 vignette. Il manga è iniziato nel 2013 e attualmente conta 4 volumi, ma è ancora in corso.

L’anime invece è terminato il 23 Dicembre e conta 12 episodi, dalla lunghezza di 25 minuti ciascuno; è stato prodotto dalla A-1 Pictures (conosciuta anche per anime come: The Seven Deadly Sins e Sword Art Online). Il genere spazia il comedy e slice of life, con grande presenza dell’elemento moe.

Trama.

La nostra protagonista, Maika, è in cerca di un lavoro part-time, ma purtroppo ogni volta che sostiene un colloquio di lavoro non viene assunta a causa dello sguardo minaccioso che assume quando sorride. Tutto cambia quando incrocia per caso il Cafè Stile, gestito da un italiano di nome Dino, che le propone di lavorare al cafè, che però non è un normale bar! Infatti al suo interno le cameriere devono interpretare ognuna un ruolo diverso. La nostra Maika verrà assunta proprio per il suo sguardo minaccioso, per il ruolo della “Sadica”, il cui compito è quello di spaventare e insultare i clienti.



Personaggi.

  • Maika Sakuranomiya: Doppiata da Azumi Waki. La protagonista dell’anime, grande appassionata della cultura estera e infatti desidera lavorare part-time per poter mettere da parte i soldi per frequentare l’Università in Europa. 
  • Kaho Hinata: Doppiata da Akari Kitō. E’ la prima, insieme ad Akizuki, ad essere stata assunta nel Cafè Stile. Ha il ruolo di Tsundere, anche se nella vita quotidiana è una ragazza amichevole. Ama i videogiochi, tanto da spendere tutti i soldi per essi.
  • Mafuyu Hoshikawa: Doppiata da Anzu Haruno. Ha 20 anni, ma per via delle sue dimensioni minute, viene spesso scambiata per una bambina. Proprio per questo motivo il suo ruolo è la Imouto (sorellina), anche se nella vita reale è tutt’altro che infantile. Il suo passatempo è torturare Dino.
  • Miu Amano: Doppiata da Atsumi Tanezaki. Il suo ruolo nel cafè è quello della Onee-san (sorellona). Nella vita reale è un’artista di opere erotiche a sfonto etero, yuri e yaoi. Infatti ha deciso di lavorare nel cafè per avere nuove idee per i suoi lavori.
  • Hideri Kanzaki: Doppiata da Sora Tokui. Il suo personaggio nel cafè è idol. Incuriosisce sin da subito tutto lo staff per il continuo utilizzo del pronome maschile (“Boku”), infatti si rivelerà essere un ragazzo che ama indossare abiti femminili.
  • Dino: Doppiato da Tomoaki Maeno. E’ il proprietario del Cafè Stile, italiano di nascita. Il suo passatempo preferito è guardare anime, che lo porta ad essere assonnato a lavoro; è innamorato di Maika e cerca di attirare la sua attenzione.
  • Kouyou Akizuki: Doppiato da Tatsuhisa Suzuki. E’ lo chef del cafè, ha un atteggiamento più serio e maturo rispetto a Dino. Ha una grande passione per lo yuri,
  • Owner: cane-mascotte del cafè, trovato abbandonato da Maika ed è stato adottato dal ristorante, anche se, se ne prende maggiore cura Dino.




Perchè guardarlo…

Anche se inizialmente vi può sembrare banale, come un anime già visto e pieno di moe, in realtà non è così. Ogni episodio, autoconclusivi, ma leggermente connessi fra di loro, non farà che divertirti. Nel corso dell’anime inoltre arriveranno nuovi personaggi, ovvero nuovo staff del cafè, e questo renderà l’anime sempre più spassoso. Ciò che diverte in questo anime, infatti, sono i personaggi, le scenette comiche che generano, gli equivoci che nascono e il continuo tentativo da parte di Dino di conquistare Maika, fallendo ogni volta. Qui gli stereotipi a cui siamo abituati vengono utilizzati con finalità comiche, che sono in contrasto con i veri caratteri dei personaggi.

L’animazione è molto ben fatta, anche se lo scenario non cambia quasi mai (quasi sempre sono nel cafè), ma i personaggi sono ben fatti. I colori sono molto tenui e pastellosi.

Le musiche di sottofondo sono adatte al tipo di anime, allegre e accompagnano gli episodi perfettamente. La opening è “Bon Appetit” e la ending “Detarame na Minus to Plus ni Okeru Blend Ko” sono entrambe suonate dal gruppo “Blend A”, di cui non riuscirete più a farne a meno.

Lo consiglio vivamente a tutti coloro che sono alla ricerca di un anime spassoso, leggero, carino, senza troppe pretese.




Universitaria di Lingua Inglese e Giapponese!📚 Con grande passione per gli anime e i manga! Se fate i cattivi, vi punirà in nome della Luna! 🌙
banner
error: Contenuto protetto