‘Pokemon Go’ aggiunge nuovi Pikachu in costume

Pikachu con cappellino invernale

Pokemon Go si sta preparando ad aggiungere alcuni nuovi Pikachu in costume al gioco.

Pokemon Go ha utilizzato a lungo Pikachu in costume come un modo semplice per aggiungere un pò di divertimento nelle vacanze al loro gioco. A partire da Pikachu con cappello di Babbo Natale nel 2016, Pokemon Go ha rilasciato periodicamente nuovi Pikachu in natura per celebrare vari eventi stagionali o pietre miliari.

Mentre aspettavamo il ritorno di Pikachu con il cappello di Babbo Natale nei prossimi giorni, sembra che Pokemon Go abbia un’altra sorpresa in mente. La scorsa notte, il popolare datamaker di Pokemon Go Chrales ha fatto trapelare due imminenti Raichu in costume, uno dei quali indossava un berretto di lana invernale (AKA un cappello).

È interessante notare che solo Raichu al momento ha nuovi costumi, il che indica che i nuovi costumi non sono ancora pronti del tutto. Tuttavia, il cappello invernale di Raichu apparirà probabilmente durante l’inverno, forse come parte di un evento di Capodanno o di qualche altro evento speciale.

Raichu con i fiori attorno all’orecchio è un pò più intrigante, in parte perché Chrales ha anche scoperto che Pokemon Go ha recentemente aggiunto le risorse 3D per il mitico Pokemon Shaymin al traffico di rete del gioco. Shaymin indossa anche fiori rosa in un punto simile tra le sue penne frondose, sollevando la speculazione che i due potrebbero essere in qualche modo correlati.

Pokemon Go si sta preparando per il rilascio di un nuovo sistema di combattimento PvP, che probabilmente arriverà questa settimana. Il nuovo sistema consente ai giocatori di combattere i propri amici nelle battaglie Pokemon 3v3 . I giocatori non solo guadagnano oggetti e caramelle combattendo, ma possono anche sbloccare un attacco caricato secondario, dando ai giocatori ancora più opzioni nelle battaglie. Il gioco sembra anche suggerire che presto verranno rilasciati altri Pokemon di “4° Generazione”, dando ai giocatori un motivo in più per rimanere impegnati mentre il gioco si avvia verso il 2019.

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.