PlayStation 5 è compatibile con le versioni precedenti?

SPider man

La PlayStation 5 di Sony ha fatto notizia ancora una volta martedì e per buoni motivi. Finalmente ha un nome – uno che tutti ci aspettavamo – e ora sappiamo all’incirca quando vedremo la console messa a disposizione dei consumatori poiché uscirà alla fine del prossimo anno. Alcune delle funzionalità della nuova console, del suo controller e di come differirà dalla PlayStation 4 sono state discusse nell’articolo Wired di questa settimana che ha dato un’occhiata più da vicino alla console, ma ora viene posta la stessa domanda che è apparsa l’ultima volta di nuovo dai consumatori: la PlayStation 5 sarà retrocompatibile?

La risposta sembra ancora affermativa a questa domanda, ma non sappiamo fino a che punto andrà la sua retrocompatibilità. Gli appassionati di PlayStation e quelli con almeno un interesse generale per i piani di console di nuova generazione potrebbero ricordare che parte dell’intervista di Wired con Sony all’inizio dell’anno ha rivelato che la console sarebbe stata retrocompatibile in una certa misura. Wired ha poi affermato che i giochi per PlayStation 4 funzionerebbero su PlayStation 5 poiché la prossima console di Sony è “basata in parte sull’architettura di PS4”.

Quella funzionalità non è quella su cui ci saremmo mai aspettati di vedere il backpedal di Sony dato che è diventata una domanda chiave quando si specula su cosa offrirà la prossima generazione di console, ma sfortunatamente l’ultimo pezzo di Wired sulla prossima PlayStation non offriva nient’altro sulla natura della funzionalità di compatibilità con le versioni precedenti di PlayStation 5. Si parla della PlayStation 4 e di come la PlayStation 5 differisca da essa, ma non è stata trovata alcuna menzione ulteriore della retrocompatibilità.

Resta da vedere quindi quanto sarà retrocompatibile la prossima console con i precedenti giochi PlayStation di diverse generazioni. La stessa PlayStation 4 non è retrocompatibile con le console precedenti per consentire alle persone di fare un pop su un disco e iniziare a giocare, anche se i giochi più vecchi possono essere riprodotti attraverso le versioni di essi presenti nel PlayStation Store. Microsoft ha già fatto il passo più grande in questa funzionalità per quanto riguarda la prossima generazione confermando che Xbox Scarlett sarà retrocompatibile con ogni Xbox precedente .

A parte la retrocompatibilità, Wired aveva alcuni nuovi eccitanti dettagli su altri aspetti di PlayStation 5. Sarà lanciato durante le vacanze 2020 e finalmente abbiamo un nome ufficiale . Questi nuovi dettagli suggeriscono anche che i devkit di cui abbiamo visto notizie in precedenza.

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.