Perfume - La serie Netflix si discosta troppo dal romanzo di Süskind? ~ NerdLog

Perfume – La serie Netflix si discosta troppo dal romanzo di Süskind?

perfume suskind

Dopo un esordio al cinema nel 2006, Il Profumo di Süskind esordirà sul piccolo schermo come serie tv! Intitolata Perfume e prodotta da Netflix, la serie debutterà sulla piattaforma il 21 dicembre, trasportando il pubblico in una raffinata spirale di orrori e torture, amore e sogni, incantesimi e crudeltà. Ma convincerà anche i lettori?

Colui che domina gli odori, domina il cuore degli uomini

La prima differenza tra il progetto e il romanzo originale è senza dubbio il periodo storico: mentre quest’ultimo trasporta il lettore nella Francia del diciottesimo secolo, la serie è ambientata in epoca moderna. Ciò non può che stravolgere completamente la trama e, per provarlo, basta un semplice confronto tra le due sinossi

Serie Netflix: In collegio, sei ragazzi diventano amici tramite la loro intensa passione per il profumo. Quando uno di loro viene brutalmente assassinato anni dopo, vengono svelati dei segreti disturbanti a proposito del gruppo, mentre la polizia indaga su ognuno di loro in quanto sospettato

Libro: Nel diciottesimo secolo visse in Francia un uomo, tra le figure più geniali e scellerate di quell’epoca non povera di geniali e scellerate figure. Si chiamava Jean-Baptiste Grenouille e se il suo nome, contrariamente al nome di altri mostri geniali quali de Sade, Saint-Just, Fouché, Bonaparte, oggi è caduto nell’oblio, non è certo perché Grenouille stesse indietro a questi più noti figli delle tenebre per spavalderia, disprezzo degli altri e immoralità, bensì perché il suo genio e unica ambizione rimase in un territorio che nella storia non lascia traccia: nel fugace regno degli odori

Non si ha più un singolo protagonista che tenta, attraverso il suo sensibile olfatto, di integrarsi in una società che lo rifiuta per la sua mancanza di odore, bensì un gruppo di amici con la stessa ossessione. L’amicizia, unita alla reciproca complicità, priva questi protagonisti (e il tremendo omicidio commesso) di una logica accettabile per lo spettatore, poiché, avendo già loro un odore ben definito, non hanno bisogno di appropriarsi di quello altrui per essere amati e accettati dalla comunità. I gesti, che nel libro vengono vissuti con un misto di orrore e pietà, perdono la loro caratterizzazione nella serie tv, nella quale l’omicidio (come si vede nel trailer) è una perfetta emulazione.

In questo adattamento, il romanzo è anch’esso protagonista: non si ha un Grenouille in epoca moderna, bensì un gruppo di fanatici dell’olfatto che, dopo aver letto l’opera di Süskind, decide di sfruttare tutte le sue conoscenze per raccogliere ogni genere di odore, incluso quello dell’amica. Che sia stata la somiglianza della vittima con Laure Richis a fare di lei la fragranza perfetta? Sotto questo aspetto, la serie potrebbe risultare piacevole sia per i lettori, che ritroveranno, oltre agli elementi principali del romanzo, anche i più piccoli e sfuggenti dettagli, che per il pubblico che si avvicina per la prima volta, attraverso Netflix, a una delle opere più discusse degli anni Ottanta.

Al momento è possibile basarsi unicamente sul trailer: sarà il pilot a rivelare le vere potenzialità di Perfume.

Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.
error: Contenuto protetto