Nintendo rimuove Princess Peach’s Untold Tales

Peach's Untold Tales

Nintendo ha emesso un avviso DMCA per Peach’s Untold Tales , un gioco creato dai fan in cui la principessa del Regno dei Funghi si cimenta in disavventure sessuali con altri personaggi della famiglia Mario. Sorprendentemente, il gioco è disponibile su Github da quasi otto anni, ma il titolo ha attirato l’attenzione di Nintendo . La società è notoriamente protettiva nei confronti dei suoi personaggi, quindi non sorprende vedere il gioco rimosso dal sito web. L’ avviso DMCA afferma che il gioco vìola i diritti d’autore di Nintendo per vari personaggi, nonché giochi specifici, da Super Mario World a Mario is Missing .

I giochi creati dai fan sono sempre stati fonte di controversia all’interno della comunità di gioco. Da un lato, molti sviluppatori hanno imparato i dettagli dello sviluppo del gioco attraverso i progetti dei fan. In particolare, Freedom Planet è nato come un progetto di fan di Sonic the Hedgehog, ma alla fine è stato trasformato in un IP completamente nuovo. C’è anche il caso di Christian Whitehead, che ha iniziato la sua carriera nello sviluppo di giochi creando progetti per i fan di Sonic. Questi progetti catturarono l’attenzione di Sega e Whitehead iniziò ufficialmente a lavorare sui porting di Sonic; questo alla fine portò alla creazione di Sonic Mania, diretto da Whitehead. Chiaramente, qualcosa di buono è venuto dai fan che creano giochi con personaggi famosi!

Detto questo, i progetti dei fan corrono sempre il rischio di essere chiusi dai possessori di IP, ed è il caso dei giochi Nintendo. Insieme al fatto che Peach’s Untold Tales presenta i personaggi di Mario che agiscono in un modo che chiaramente non starebbe bene con Nintendo. Non sorprende vedere la compagnia esercitare i propri diritti. Alcuni potrebbero obiettare che il gioco rientra nella legge della parodia, ma sembra che Peach’s Untold Tales potrebbe aver utilizzato troppe risorse ufficiali.

Mentre alcuni di questi potrebbero portare a una carriera di successo nel settore, probabilmente non è l’idea migliore per creare giochi non ufficiali che presentano personaggi popolari impegnati in atti espliciti!

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.