[NEWS] Nessun rimpianto da parte di Ubisoft per il Ban di Rainbow Six Siege ~ NerdLog

[NEWS] Nessun rimpianto da parte di Ubisoft per il Ban di Rainbow Six Siege

[NEWS] Nessun rimpianto da parte di Ubisoft per il Ban di Rainbow Six Siege

All’inizio di quest’anno, Ubisoft ha iniziato a reprimere la tossicità in  Rainbow Six Siege, in seguito alla crescita ascendente del gioco nel corso degli anni dal suo lancio. In un’intervista ,  il brand director di Rainbow Six Siege,  Alexandre Remy, ha parlato un po ‘più in dettaglio del nuovo sistema.

Remy ha detto che i titoli di PVP tendono ad essere contraddittori, il che spesso incoraggia comportamenti tossici in una moltitudine di giochi. Remy ha detto:

“Non abbiamo alcun rimpianto quando si tratta di vietare i giocatori tossici”

C’è stata una certa reazione da parte dei giocatori sostenendo che questo nuovo sistema influisce sull’idea della libertà di parola. Poiché Ubisoft è un’azienda privata, tuttavia, è autorizzato a prendere queso tipo di decisioni con i loro prodotti. Vale la pena ricordare che i giocatori che vengono bannati sono per lo più influenzati dal PC, poiché i proprietari delle console devono attenersi solo alle regole messe in atto da Microsoft e Sony.

“Per noi, non è una questione di libertà o uguaglianza, è una questione di rispetto. Comportarsi in modo rispettoso, credo, non è un requisito che va oltre l’umanità. Il rispetto è tutto ciò che chiediamo. Credo che con le misure che stiamo mettendo in atto, siamo esattamente sulla strada giusta per rendere una comunità, per quanto possibile, rispettosa”.

Rainbow Six Siegeè stato  lanciato nel 2015 per PS4, Xbox One e PC. Il gioco ha visto una crescita continua nel corso degli anni dal suo lancio iniziale con nuovi miglioramenti, DLC ed eventi del fine settimana gratuiti. 

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.
error: Contenuto protetto