Mulan – Li Shang è vittima del politicamente corretto?

Mulan – Li Shang è vittima del politicamente corretto?

Il live action del classico Disney Mulan sarà a breve disponibile sul grande schermo, ma i fan del cartone animato dovranno rinunciare a Mushu e a Li Shang. Interesse amoroso della guerriera, dalla quale si sentiva attratto anche nella sua versione maschile, il generale è stato inizialmente escluso per la sua bisessualità. 

Nonostante il concept iniziale, che prevedeva un pretendente eterosessuale, Niki Caro ha reintrodotto le dinamiche del cartone, ma ad innamorarsi “del giovane” Mulan e a chiederne la mano non sarà il comandante, bensì un nuovo personaggio: Honghui. Soldato semplice come l’eroina, Honghui altro non è che uno dei due personaggi nei quali è stato sdoppiato Li Shang. La scelta, secondo la regista, è stata profondamente influenzata dal movimento MeToo: un interesse affettivo di un comandante nei confronti di un sottoposto potrebbe essere giudicato dal pubblico come una forma di molestia.

Nel periodo storico del movimento MeToo, un comandante che prova un interesse sentimentale e affettivo nei riguardi di un cadetto provoca parecchio disagio, è inappropriato. Sotto molti aspetti, potrebbe giustificare una serie i comportamenti che stiamo in tutti i modi cercando di debellare

La scelta di Niki Caro, sebbene parta dalle giuste premesse di eliminare possibili molestie da un live action incentrato su un personaggio femminile forte, potrebbe aver danneggiato il prodotto finale con un eccesso di politicamente corretto.  L’innocente attrazione tra Ping e Shang rappresentava un elemento cardine del film animato: Mulan sapeva di non poter conquistare il comandante per la differenza di rango, mentre quest’ultimo sapeva di non poter corteggiare Ping in quanto uomo. È con la rottura di questi impedimenti, che vivevano solo nelle menti dei protagonisti, a consentire la nascita di un vero e proprio sentimento romantico, una evoluzione che non avverrà nella nuova Mulan. Non resta che chiedersi se Honghui riuscirà a conquistare il fandom del lungometraggio originale.

Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.