Metal Gear Survive sarà uno spin-off per il franchising

Metal Gear Survive sarà uno spin-off per il franchising

E ‘uno dei pochi progetti Metal Gear creati senza un certo livello di coinvolgimento dai creatori della serie di Hideo Kojima.

Il progetto, inoltre, è stato ampiamente apprezzato da parte dei fan che vogliono il continuo della serie anche se non ci sono i creatori chiave dei vecchi titoli.

Gli obiettivi e l’impostazione, tuttavia, sono piuttosto diverse. Metal Gear survive si svolge in una realtà alternativa, dove i membri di Boss’ Militaires Sans Frontières sono stati trasportati tramite wormhole (Cunicolo spazio temporale). Il mondo in cui ci troveremo sarà infestato da zombie o esseri simili.

I giocatori dovreanno cercare di sopravvivere in quel mondo in una campagna single-player, ed in massimo quattro giocatori in una battaglia co-op contro ondate di nemici.

Konami ha mostrato il multiplayer cooperativo all’E3 questa settimana, smostrano quattro nuovi livelli molto familiari per chi ha giocato a The Phantom Pain.

Nel gioco finale, i giocatori saranno in grado di creare e personalizzare i propri personaggi, possibilità di scegliere l’arma, armature e strumenti che si adattano al loro stile di gioco.

Inoltre, quando un’ondata è finita, i giocatori avranno la possibilità di rifornirsi con le munizioni che vengono fornite nella mappa. Che dire? Dobbiamo solo aspettare l’uscita del titolo che è prevista per i primi mesi del 2018 su PlayStation4 Xbox One e PC.

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.