Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain - Il filmato segreto è scattato in anticipo e Konami non sa il perchè. ~ NerdLog

Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain – Il filmato segreto è scattato in anticipo e Konami non sa il perchè.

Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain – Il filmato segreto è scattato in anticipo e Konami non sa il perchè.

Su Metal Gear Solid V, la modalità multiplayer di base della Phantom Pain incentiva i giocatori a costruire armi nucleari. Sono il progetto di sviluppo più costoso del gioco e forniscono un enorme impulso difensivo alle basi dei giocatori, ma possono anche smantellarli e lavorare verso il totale disarmo. Ma questa settimana, anche se ci sono ancora una tonnellata di armi nucleari, è stato attivato il filmato segreto sul disarmo nucleare del gioco ma Konami non sa perché.



Nonostante il fatto che i giocatori abbiano importanti motivi per perseguire le armi nucleari, tra cui la deterrenza e il prestigio, il creatore di Metal Gear Hideo Kojima, ha incluso un po ‘di motivazione a spingerli a distruggere le loro scorte. Ha affermato che se tutti i giocatori su una determinata piattaforma (PS4, Xbox One o PC) dovessero smantellare le loro armi nucleari, si sbloccherebbe un evento speciale nel gioco.

Come ci si potrebbe aspettare, è molto difficile convincere migliaia di giocatori a coordinarsi verso un obiettivo, e dal 1 ° settembre 2017, c’erano ancora oltre 9.800 armi nucleari sul server PC. Tuttavia, gli utenti di PC MGSV hanno scoperto il 2 febbraio che il filmato si era attivato prematuramente.


A quanto pare, Konami continua a non sapere cosa sia successo. Durante il fine settimana, c’è stato unTwitt per scusarsi dell’errore, che è il seguente: “L’evento di disarmo nucleare è stato attivato nella versione Steam di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain il 2 febbraio … Stiamo ancora indagando, ma possiamo confermare che l’evento è stato attivato mentre il conteggio nuke non aveva raggiunto lo zero “.

Prima che il gioco uscisse, Hideo Kojima spiegò che sperava di comunicare le sue armi anti-nucleari, i sentimenti pro-disarmo attraverso mezzi diversi dalla normale narrazione. “Poiché è difficile far sentire il giocatore ‘anti-guerra, anti-nuke’ come un film può fare, quello che ho provato è stato fare qualcosa che solo il gioco può fare”, ha scritto su Twitter. Proprio come i piani di disarmo nel mondo reale, tuttavia, questo è andato storto e non per la prima volta. Il filmato è stato trovato dai datamatori essenzialmente non appena il gioco è stato rilasciato.



 

Per altre notizie e aggiornamenti sul mondo videoludico e non solo e se l’articolo vi è piaciuto, seguiteci sulla nostra pagina facebook : Nerdlog.it cliccando qui.

 

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.
banner
error: Contenuto protetto