Il sequel di Breath of the Wild è ispirato a Red Dead Redemption 2

sequel breath of the wild

Questa settimana durante la sua E3 Direct, Nintendo ha annunciato un sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild in fase di sviluppo. Detto questo, sfortunatamente, Nintendo non ha divulgato molti dettagli sul gioco. Tuttavia, sappiamo una cosa: il team di sviluppo del gioco trae ispirazione da Red Dead Redemption 2 di Rockstar Games . Come saprai, Nintendo è stato abbastanza chiaro sul gioco che ha ispirato principalmente lo sviluppo di The Legend of Zelda: Breath of the Wild a The Elder Scrolls: Skryim . Ma per il seguito, la squadra è più ispirata da ciò che Rockstar ha inventato l’anno scorso, che è probabilmente il più impressionante gioco open-world dopo The Witcher 3: Wild Hunt.

SEGUICI SU INSTAGRAM

La notizia arriva dal produttore di serie Eiji Aonuma, che sostiene che molti dei più giovani sviluppatori del progetto hanno ultimamente ultimato Red Dead Redemption 2 , che in termini di design open world è piuttosto radicalmente diverso da The Legend of Zelda : Breath of the Wild .

Per quanto riguarda Aonuma, dice che è stato molto impegnato con la rivisitazione legata a settembre di Link’s Awakening , e quindi non ha giocato molto. Detto questo, ha suonato il ritmo Cadence di Hyrule , che è uscito questa settimana su Nintendo Switch tramite gli sviluppatori di Crypt of the NecroDancer .

Certo, è interessante sapere che tanti sviluppatori del prossimo sequel di Breath of the Wild stanno giocando a Red Dead Redemption 2 , perché pone la domanda: che cosa, se non altro, prenderà in prestito Nintendo dal gioco acclamato dalla critica e più venduto da Rockstar Games? The Legend of Zelda: Breath of the Wild è un grande gioco, ma in un mondo post Red Dead Redemption 2 , penso che ci sia un sacco di miglioramenti che può fare nel sequel. Una delle cose migliori di Red Dead Redemption 2 è come vive il suo mondo. Dall’altra parte della medaglia, The Legend of Zelda: Breath of the Wild si sente un po’ vuoto e non vivo. In altre parole, si spera che il seguito migliori a questo riguardo.

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.