Il principe Harry vuole bandire giochi come Fortnite

harry fortinte

Ci sono un sacco di persone là fuori che stanno valutando se il mondo sarebbe un posto migliore senza Fortnite . Al momento, la giuria è ancora fuori dalla decisione, ma al principe Harry , il duca di Sussex, è dolorosamente ovvio che la famiglia reale ha bisogno di fare tutto ciò che è in suo potere per sradicare il gioco. Proprio così, secondo The Daily Express, il principe Harry vuole bandire il popolare gioco Battle Royale, che è progettato per creare dipendenza.

L’interpretazione di Harry sul gioco è stata divulgata durante un recente viaggio all’YMCA di West London, dove ha parlato a lungo di esperti di salute mentale su giochi avvincenti e social media, qualcosa di cui è chiaramente appassionato. Parlando di quest’ultimo, Harry ha detto che giochi come Fortnite sono più avvincenti di droghe o alcol.

Mentre Harry parlava di giochi che generalmente creano dipendenza, ha parlato del gioco Fortnite di Epic Games , che si è infiltrato nel mainstream in un modo che nessun gioco ha mai visto prima.

“Il gioco non dovrebbe essere permesso” disse Harry ad un certo punto. “È stato creato per diventare una dipendenza, una dipendenza da tenerti davanti a un computer il più a lungo possibile.”

Harry continuò, esortando i genitori a prendere i propri figli e convincerli a interagire con il mondo reale che li circonda. Detto questo, Harry ha anche sottolineato che la maggior parte dei genitori non sa come farlo.

“I genitori hanno le mani legate- non sanno cosa fare al riguardo”, ha detto il Duca di Sussex. “È come aspettare che il danno sia fatto.”

Harry continuò, mettendo in relazione il problema con un problema più grande dei social media e rimanendo incollato agli schermi e senza contatto con la realtà.

“È più pericoloso perché è normalizzato e non ci sono restrizioni”, ha detto il Principe Harry sui social media. “Siamo in un momento che altera la mente. Senza quella connessione umana, quando hai un problema non hai nessun posto dove andare. L’unico posto dove potresti andare è online e probabilmente finirai per essere vittima di bullismo. “

Ovviamente, Harry non è la prima persona di spicco a predicare un messaggio come questo, e probabilmente non sarà l’ultimo. In effetti, penso che questo tipo di conversazioni sia appena cominciata.

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.