Tutto ciò che sappiamo della PlayStation 5 fino ad ora

Playstation 5

Non siamo ancora a metà del 2020 e Sony ha già rivelato diversi dettagli riguardanti la PS5, la sua console di prossima generazione . Abbiamo appreso le specifiche tecniche della console, il suo nuovo controller DualSense e alcuni giochi e il sito Web ufficiale è online. Abbiamo anche visto il gameplay di Unreal Engine 5 in esecuzione sul sistema, e sebbene non fosse un gioco completo, le specifiche tecniche del sistema ci hanno avvicinato al fotorealismo. Abbiamo anche sentito notizie di quello che potrebbe essere il gioco Call of Duty di quest’anno, che uscirà quasi sicuramente su PS5. Si aggiunge a uno dei lanci di console più entusiasmanti che abbiamo visto negli anni, nonostante Sony non abbia ancora mostrato il design fisico della console.

Si prevede che arriverà durante le festività natalizie e, sebbene Sony non abbia rivelato una data o un prezzo finale, secondo quanto riferito arriverà ancora nel 2020 e la pandemia in corso non sta influenzando questa sequenza temporale. Tuttavia, un rapporto di Bloomberg indica che potrebbe essere necessario prepararsi per forniture inferiori alle aspettative al momento del lancio, nonché una promozione ridotta o alterata rispetto alle versioni di prodotti tipici di Sony.

Innanzitutto, sappiamo quale sarà il nome ufficiale della console : non sorprende che la console sia effettivamente chiamata PlayStation 5 , proprio come ci si aspettava. Inoltre, abbiamo imparato come appare il logo ed è altrettanto sorprendente. Il classico simbolo PlayStation apparirà anche sul controller, chiamato DualSense. Il nome del controller riflette le sue capacità estese, incluso un maggiore feedback tattile rispetto al DualShock 4 e resistenza variabile nei trigger. Anche il controller sfoggia un nuovo look, con un design in bianco e nero a due tonalità. Durante il 2019, è stato rivelato che la PS5 avrà anche compatibilità con la versione precedente di PS4 e archiviazione SSD e supporterà PSVR. La società ha inoltre delineato alcune iniziative ecologiche ed efficienti dal punto di vista energetico che sta pianificando per la prossima generazione.

Quando sarà disponibile il preordine per PS5?

Al momento non è chiaro quando sarà possibile il preordine di PS5, ma con questa generazione, prevediamo che i preordini diventeranno disponibili entro la fine di giugno. Alla fine di giugno avrebbe avuto luogo l’E3 prima che fosse cancellato a causa della pandemia di COVID-19 .

Naturalmente, a causa della pandemia, la data del preordine di PS5 potrebbe arrivare più tardi del previsto a causa di problemi di magazzino o di altro tipo. Per sapere quando sarà disponibile il preodine di PS5, tieni sotto controllo questo link di Amazon. Naturalmente, aggiorneremo questa storia con tutte le informazioni e gli elenchi di pre-ordine PS5 pertinenti quando saranno disponibili.

Notizie e annunci su PS5 e PS4

Se Sony segue le linee guida per come è stata svelata correttamente la PS4, possiamo aspettarci che ospiterà uno speciale evento PlayStation Meeting . Si era ipotizzato che un simile evento potesse aver luogo a febbraio, ma ciò non è accaduto. Proprio come l’E3 dell’anno scorso, Sony ha pianificato di saltare l’E3 2020 prima che fosse cancellato e idem per GDC 2020 a causa di problemi di coronavirus .

Di seguito puoi trovare tutti i dettagli noti sulla prossima console Sony.

Data di rilascio PS5

Questa è sicuramente la domanda sulla bocca di tutti: quando uscirà la PS5? La Sony è molto attenta alla questione, ma ha confermato una finestra di rilascio “vacanze 2020” per PlayStation 5 . La società non è stata più specifica di così – Microsoft ha anche fornito la stessa finestra – ma storicamente novembre è stato un mese in cui le consoel venivano pubblicate in passato. È improbabile che i pre-ordini rimangano attivi fino a quando non saranno rivelate una data di rilascio e le informazioni sui prezzi, ma ora puoi iscriverti per ricevere notifiche di pre-ordine da diversi importanti rivenditori.

PS5 sarà retrocompatibile con i giochi PS4?

Cerny ha anche confermato che la PS5 sarà retrocompatibile con i giochi PS4 , poiché le due console sono costruite su architetture interne simili. Questa sarà una buona notizia per coloro che sono rimasti delusi dalla mancanza di compatibilità con le versioni precedenti di PS4 con i giochi PS3, PS2 e PS1.

Tuttavia, Cerny ha notato che i 100 giochi più giocati su PS4 saranno giocabili su PS5 al lancio e tutto funzionerà anche meglio di prima. “L’esecuzione di titoli PS4 a frequenze potenziate ha anche aggiunto complessità”, ha detto Cerny. “La spinta è davvero enorme questa volta e alcuni codici di gioco non riescono a gestirlo. I test devono essere eseguiti titolo per titolo. I risultati sono eccellenti, tuttavia. Di recente abbiamo dato un’occhiata ai primi 100 titoli di PlayStation 4 come classificato in base al tempo di riproduzione e ci aspettiamo che quasi tutti siano giocabili al lancio su PlayStation 5. “

Ha anche discusso di come la compatibilità con le versioni precedenti verrà affrontata internamente su PS5 e come la funzionalità non verrà rimossa in seguito a successive iterazioni della console, data la natura del loro approccio alla progettazione della funzionalità. “Un modo per ottenere la retrocompatibilità è quello di mettere il chip set della console precedente nella nuova console, come abbiamo fatto con alcune PlayStation 3”, ha detto. “Ma questo è, ovviamente, estremamente costoso. Un modo migliore è incorporare qualsiasi differenze nella logica della console precedente rispetto al chip personalizzato della nuova console. Ciò significa che, nonostante l’evoluzione della tecnologia, la logica e il set di funzionalità su cui si basano i titoli PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro sono ancora disponibili in modalità di compatibilità con le versioni precedenti..

Il presidente del SIE Jim Ryan ha detto che la retrocompatibilità e il cross-gen sono importanti per la PS5 per aiutare i giocatori per non avere problemi.

“Che si tratti di compatibilità con le versioni precedenti o possibilità di giochi intergenerazionali, saremo in grado di passare da quella community alla generazione successiva”, ha affermato.

In notizie ancora più gradite, i giochi PS4 funzioneranno anche più velocemente di quanto non facciano sulla tua console corrente, in parte perché la PS5 conterrà un disco a stato solido, al contrario dei dischi rigidi con cui le console attuali vengono fornite. Cerny ha dimostrato una schermata di caricamento di Spider-Man di Insomniac impiegando meno di un secondo su un kit di sviluppo PS5, rispetto ai 15 secondi su una PS4 Pro.

Sony ha mostrato i tempi di caricamento più rapidi durante una presentazione degli investitori a maggio. Puoi vedere il video qui sotto, che è stato catturato dal reporter del Wall Street Journal Takashi Mochizuki.

Specifiche PS5 e unità disco

È qui che Sony è stata sorprendentemente schietta con nuove informazioni. La compagnia ha confermato che PlayStation 5 conterrà un chip AMD che ha una CPU basata sulla terza generazione Ryzen. Avrà otto core del microchip Zen 2 a sette nanometri. La console supporterà anche il gameplay 8K, ma questo dipenderà ovviamente dal fatto che la TV stia adatta.

Le TV da gaming in 4K migliori del 2020 per PS4 e Xbox One

La grafica sarà guidata da una versione personalizzata della linea Navi di Radeon. Questo chip grafico supporterà il ray tracing, qualcosa che sta iniziando a diventare popolare nei film e nei videogiochi. Sebbene sia tradizionalmente considerata una tecnica di illuminazione, Cerny afferma che questa tecnica potrebbe anche migliorare l’audio del gioco. In effetti, PS5 supporterà completamente l’audio 3D.

Il suddetto SSD è anche un grande dettaglio, in quanto significa che i giochi si caricheranno più velocemente e saranno in grado di gestire più oggetti sullo schermo contemporaneamente rispetto alle attuali console basate su HDD. Personaggi e telecamere potrebbero muoversi più velocemente nei mondi di gioco, poiché gli ambienti potrebbero essere caricati molto più velocemente di quanto non siano attualmente. Inoltre porterà a tempi di installazione più rapidi per giochi e patch .

Come ultimo dettaglio, sappiamo che la PS5 non seguirà il percorso della Xbox One S All-Digital Edition, che non include un’unità disco. I dischi PS5 avranno una capacità di 100 GB e la console supporterà anche i Blu-Ray 4K.

Sony ha anche confermato che la PS5 è in grado di supportare immagini 4K a 120Hz per coloro che dispongono di TV in grado di supportarlo. 120Hz è una frequenza di aggiornamento attorno al doppio della frequenza dei televisori standard. Puoi controllare le specifiche complete di seguito:

Specifiche di PlayStation 5

ComponenteSpecifica
Processore8 core Zen 2 a 3,5 GHz (frequenza variabile)
GPU10.28 TFLOP, 36 CU a 2,23 GHz (frequenza variabile)
Architettura GPURDNA 2 personalizzato
Memoria / interfacciaGDDR6 da 16 GB / 256 bit
Banda di memoria448GB / s
Archiviazione internaSSD personalizzato da 825 GB
Throughput IO5,5 GB / s (Raw), tipico 8-9 GB / s (compresso)
Memoria espandibileSlot SSD NVMe
Archiviazione esternaSupporto per HDD USB
Unità otticaUnità Blu-ray UHD 4K

Controller PS5

Sony ha aperto la sua visione per il controller di PlayStation 5 dicendo: “Uno dei nostri obiettivi con la prossima generazione è quello di approfondire la sensazione di immersione quando giochi, e abbiamo avuto l’opportunità con il nostro nuovo controller di reinventare il senso di tocco può aggiungere a quell’immersione.

“A tal fine, ci sono due innovazioni chiave con il nuovo controller di PlayStation 5. In primo luogo, stiamo adottando un feedback tattile per sostituire la tecnologia” rombo “che si trova nei controller dalla quinta generazione di console. Puoi persino avere un senso per una varietà di trame quando corri attraverso i campi d’erba o scivoli nel fango.

“La seconda innovazione è qualcosa che chiamiamo trigger adattivi, che sono stati incorporati nei pulsanti di trigger (L2 / R2). Gli sviluppatori possono programmare la resistenza dei trigger in modo da provare la sensazione tattile di tendere un arco e una freccia o accelerare un fuoristrada attraverso terreni rocciosi. In combinazione con l’ottica, questo può produrre una potente esperienza che simula meglio varie azioni. I creatori di giochi hanno iniziato a ricevere le prime versioni del nuovo controller e non vediamo l’ora di vedere dove va la loro immaginazione con queste nuove funzionalità a loro disposizione “.

Il 7 aprile, Sony ha condiviso ulteriori dettagli, confermando che il controller utilizza una batteria ricaricabile. Ha anche rivelato il design, che puoi vedere sopra: ha un microfono incorporato, quindi non è necessario indossare un auricolare per la chat vocale online. Inoltre, il pulsante Condividi del DualShock della PS4 è stato sostituito con quello che Sony ha ora soprannominato il pulsante Crea. I dettagli su ciò che significa quel cambiamento non sono stati condivisi, con la Sony che spiega in un post sul blog di PlayStation : “Con Crea, siamo di nuovo pionieri dei nuovi modi per i giocatori di creare contenuti di gioco epici da condividere con il mondo o semplicemente per loro stessi.”

Jim Ryan, capo del SIE, ha aggiunto: “DualSense segna una svolta radicale rispetto alle nostre precedenti offerte di controller e cattura quanto fortemente ci sentiamo nel fare un salto generazionale con PS5. Il nuovo controller, insieme alle molte funzionalità innovative di PS5, sarà trasformativo per i giochi – continuare la nostra missione su PlayStation per spingere i confini del gaming, ora e in futuro. Per la comunità PlayStation, voglio davvero ringraziarti per aver condiviso questo entusiasmante viaggio con noi mentre ci dirigiamo verso il lancio di PS5 nelle vacanze 2020. Spero di condividere maggiori informazioni su PS5, incluso il design della console, nei prossimi mesi “.

Gameplay di Unreal Engine 5

Il 13 maggio nell’ambito del Summer Games Fest di Geoff Keighley, Epic Games ha presentato per la prima volta l’Unreal Engine 5 con una dimostrazione di gioco in esecuzione su PS5. Questa demo non era per un gioco completo, ma piuttosto una fetta di ciò che la PS5 può fare usando la nuova tecnologia di Epic Games. Presenta elementi visivi estremamente realistici, nessuna trama pop-in, un framerate fluido e la capacità di trasferire risorse dai film direttamente nei giochi piuttosto che doverle rielaborare considerevolmente. Unreal Engine 5 alimenterà Fortnite su PS5 entro la metà del 2021.

Questa tecnologia non si limiterà alla PS5, tuttavia. Tim Sweeney, CEO di Epic Games, ha chiarito alcuni giorni dopo l’evento che Xbox Series X supporterà anche la tecnologia della demo, compresi i suoi sistemi di illuminazione Lumen e la geometria della nanite.

Posso usare l’archiviazione espandibile con PS5?

La PS5 consente agli utenti di installare una memoria espandibile proprietaria non Sony , offrendo la possibilità di acquistare parti pronte all’uso per inserirle nel sistema. Secondo un rapporto di Digital Foundry , “Le unità NVMe per PC funzioneranno su PlayStation 5, [ma] l’unico problema è che la tecnologia PC è significativamente indietro rispetto a PS5 [e] Sony deve convalidarle per assicurarsi che funzionino correttamente”.

Nel discorso di Cerny sulla PS5, ha osservato che Sony stava testando dispositivi di archiviazione espandibili per assicurarsi che potessero adattarsi fisicamente alla PS5 e fornire anche le prestazioni richieste. La società ha consigliato alle persone di non acquistare unità prima di rivelare le sue raccomandazioni” .

L’approccio di Sony è molto diverso da Xbox Series X, che supporterà i dispositivi di archiviazione esterni, ma solo per i giochi Xbox One e altri media. Per i giochi Xbox Series X, richiederanno carte proprietarie.

PS5 supporterà PSVR?

L’attuale PSVR sarà effettivamente supportata da PS5, così come i controller PlayStation Move. “Non entrerò nei dettagli della nostra strategia per la realtà virtuale”, ha affermato Cerny, “oltre a dire che la realtà virtuale è molto importante per noi e che l’attuale cuffia PSVR è compatibile con la nuova console”.

Si riteneva che il briefing di Sony al CES 2020 potesse portare con sé alcune novità per PlayStation 5. Jim Ryan della Sony è apparso sul palco per condividere alcune impressionanti statistiche riguardanti la PS4 e rivelare il logo PlayStation 5, che puoi vedere di seguito. Il logo PS5 mantiene lo stesso stile usato nelle ultime generazioni. Oltre a ciò, Sony non ha avuto nulla di nuovo da discutere su PS5 durante l’evento incentrato sulla tecnologia.

logo ps5

Efficienza energetica

Sebbene Sony sia stata generalmente silenziosa riguardo alla PS5 dal suo annuncio, si è fatta avanti per rivelare solo alcune informazioni. L’alleanza Playing for the Planet mira a rendere l’industria dei videogiochi più rispettosa dell’ambiente. A tal fine, Sony ha annunciato che la prossima generazione del suo hardware utilizzerà una potenza notevolmente inferiore quando viene messa in modalità sospensione. Se un milione di utenti di PS5 attivando la funzione di risparmio energetico risparmierebbe abbastanza elettricità per alimentare 1.000 case degli Stati Uniti. La società sta inoltre conducendo una valutazione dell’impronta di carbonio e sta esaminando data center più efficienti dal punto di vista energetico.

Giochi per PS5

Non conosciamo ancora molti giochi confermati in arrivo su PS5. È ragionevole presumere che titoli annuali come FIFA e Call of Duty farebbero il salto su PS5, anche se i loro sviluppatori non hanno dichiarato nulla di concreto. Anche l‘elenco completo dei giochi al lancio non è stato rivelato.

Tuttavia, sappiamo che Sony li svelerà presto, e ha un evento PS5 in programma per il 4 giugno in cui ha confermato che metterà in mostra alcuni dei giochi in arrivo sul sistema. Questi giochi funzioneranno solo su PS5 e non avranno lanci di diverse generazioni come abbiamo visto con l’Xbox Series X.

Giochi attualmente confermati per PS5

Attualmente un gioco PS5 confermato è Godfall, un RPG d’azione in mischia basato sul loot. È previsto per la fine del 2020, il che molto probabilmente lo rende un gioco di lancio per PS5. Tuttavia, il tempo lo dirà!

Fortnite sarà disponibile su PS5 al momento del lancio e supporterà cross-progression e cross-play. Passerà a Unreal Engine 5 su PS5 nel 2021.

Il prossimo gioco di Battlefield arriverà anche su PS5 oltre che su Xbox Series X nel 2021, lo sviluppatore DICE l’ha confermato ad aprile.

Assassin’s Creed Valhalla arriverà sui sistemi di ultima generazione e sui sistemi di prossima generazione, inclusa la PS5. Tuttavia, il primo gameplay che vediamo per il titolo sarà dalla versione Xbox Series X, e per ora non è chiaro quali saranno le differenze tra le piattaforme.

L’altro gioco probabilmente confermato per essere giocabile su PS5 è il remake di Final Fantasy VII , dopo che il presidente e CEO di Square Enix Yosuke Matsuda ha dichiarato: “Credo che i nostri team abbiano fatto in modo che il gioco supporterà sia la prossima generazione sia l’attuale generazione di console. Credo che sia stato sviluppato in modo che sia giocabile su entrambi, quindi non sono davvero preoccupato per questo e credo che anche i fan potranno apprezzarlo su entrambi “.

Tuttavia, non è chiaro se Matsuda si riferisse a un’edizione dedicata del gioco per PS5 o se si stesse semplicemente riferendo alla versione di PS4 giocabile su PS5 tramite la compatibilità con le versioni precedenti.

Infine, conosciamo Bluepoint Games, lo studio dietro remake come Shadow of the Colossus e Uncharted: The Nathan Drake Collection , sta lavorando a un gioco per PS5 che si dice sia “grande”.

Interfaccia utente PS5

La nuova interfaccia utente di PlayStation 5 ti permetterà di vedere maggiori dettagli sui giochi . “Anche se sarà abbastanza veloce avviare i giochi”, afferma Cerny, “Non vogliamo che il giocatore debba avviare il gioco, vedere cosa succede, avviare il gioco, vedere cosa succede. I server di gioco multiplayer forniranno la console con il set di attività unibili in tempo reale. I giochi per giocatore singolo forniranno informazioni su quali missioni potresti fare e quali ricompense potresti ricevere per completarle, e tutte queste scelte saranno visibili nell’interfaccia utente. Andare direttamente in quella che ti piace “.

Amante dei videogiochi, studente universitario con indirizzo informatica.