Bojack Horseman ha avuto il finale che merita?

Bojack Horseman ha avuto il finale che merita?

Le avventure di Bojack Horseman si concludono con la sesta stagione, disponibile sulla piattaforma di streaming Netflix dal 31 gennaio. (Non hai ancora letto la nostra recensione? Puoi trovarla qui!). La 5×12 ci ha presentato un Bojack in crisi, intrappolato in una nuova dipendenza, pronto a trascinare verso il fondo tutte le persone che lo circondano e lo amano. Ed è proprio da questo finale di stagione che parte l’ennesimo tentativo di rinascita dell’attore, disposto a tutto pur di uscire da un circolo vizioso e distruttivo, persino chiedere aiuto.

Nei 16 episodi conclusivi, la star di Hollywoob sarà costretta a mettersi di nuovo in discussione, mentre i suoi amici, circondati da nuove emozioni e problemi da risolvere, cercheranno la tanto agognata normalità. La conclusione di questo processo di introspezione non può non coincidere con quello della serie: nessuna happy ending, ma la consapevolezza che non vi è più nulla da dire. Bojack Horseman finisce con un doloroso silenzio, con la promessa che staranno tutti bene. 

È un finale che cela, dietro al silenzio, lo strazio di una amicizia morente, di una vita lasciata indietro nella folle corsa verso la felicità. Bojack, dopo Sara Lynn ed Herb, ha perso anche Diane, l’unica in grado di comprenderlo e sostenerlo, rimanendo solo contro i suoi fantasmi. È un finale perfetto perché vero.

Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.