Baldur’s Gate 3 Early Access, prime impressioni

Baldur's Gate 3

Il 6 ottobre è stata rilasciata una Early Access di Baldur’s Gate 3. Questa versione permette di farsi un’ottima idea di quello che sarà il gioco completo. Sviluppato da Larian Studios, veterani ormai nella creazione di giochi di avventura RPG. Infatti le loro opere più importanti, senza contare Baldur’s Gate 3, sono i giochi della serie Divinity:Original Sin.

Trama

La trama ufficiale di Baldur’s Gate 3 è la seguente:

La terra di Faerûn è in subbuglio.

I rifugiati attraversano le terre selvagge, fuggendo dalla roccaforte infernale di Elturel. Un vizioso culto marcia attraverso la Costa della Spada, unendo ogni razza di mostri e uomini sotto il culto di un dio criptico chiamato l’Assoluto. Il caos colpisce le fondamenta di Faerûn e nessuno può sfuggire ai suoi artigli.

Neanche tu.

La grottesca nave nautiloide appare dal nulla, oscurando il sole. I suoi tentacoli contorti ti strappano dal luogo in cui ti trovi. I Mind Flayer sono arrivati, imprigionandoti sulla loro nave, infettandoti con il loro orribile parassita. Diventerai uno di loro.

Per destino o fortuna, sopravvivi quando il nautiloide si schianta nelle terre emerse della Costa della Spada. Parti per la civiltà, alla disperata ricerca di una cura per il parassita che infuria nel tuo cervello, solo per essere al centro di una cospirazione che scorre così in profondità come i Nove Inferi.

Nuovi nemici attendono.

Quanto ai vecchi nemici … le ombre si agitano.
E tutte le strade portano alla leggendaria città di Baldur’s Gate.

Cinematic iniziale

Gameplay

Il vantaggio di aver accesso all’Early Access di Baldur’s Gate 3 è sicuramente il poter sperimentare il gameplay di questo gioco. Ovviamente per chi non è pratico e si sta approcciando per la prima volta a questo genere, potrebbe risultare il tutto molto complicato. Baldur’s Gate 3 si basa sulle meccaniche del classico gioco ruolo, combattimento a turni, scelta ponderata delle azioni da poter compiere, gestione del “party”. Sembrerà di giocare ad un’intensa partita a D&D, dove però il Dungeon Master non si dimentica nulla ed ogni singola azione è dettata dal caso, o meglio, dal lancio dei dadi. A schermo avremo sempre tutta la mappa della zona disponibile, tutte le informazioni, le percentuali, per permettere a noi giocatori di prendere la decisione che ci sembra più corretta. Per chi invece è pratico, il gioco si basa sulle regole della quinta edizione di Dungeons and Dragons.

Il gioco permette al giocatore di scegliere che azioni compiere, anche le più banali necessitano di un lancio di dadi. Come in D&D, in base all’azione, in base alla situazione, alle caratteristiche fisiche o anche in base alle conoscenze del nostro personaggio, ci sarà un lancio di dadi a determinare l’esito dell’azione. Le azioni comprendono il poter, saltare, spingere, correre o anche lanciare oggetti.
L’Early Access di Baldur’s Gate 3 conterrà circa 146 incantesimi e circa 80 combattimenti, oltre a enormi aree da esplorare.

L’Early Access di Baldur’s Gate 3 offre ai giocatori 20 ore di gioco.

Schermata di gioco

Razze e classi

Parlando del tipo di personaggio che è possibile creare, si ha una discreta scelta sia per quanto riguarda le razze, sia per le classi. Alcune razze presentano anche delle varianti della razza stessa. Oltre a questo, abbiamo il classico sistema di personalizzazione per quanto riguarda le caratteristiche fisiche del personaggio. La possibilità di scegliere le origini, ad esempio nobile o cresciuto per strada. Infine le caratteristiche, quelle classiche di D&D. Ognuna di queste scelte influenzerà, in qualche modo, il nostro personaggio durante il corso dell’avventura permettendo quasi un vero e proprio gioco di ruolo.
Nello specifico ecco la lista delle razze presenti:

  • Tiefling
    • Asmodeus Tiefling
  • Elfo Oscuro
  • Umani
  • Githyanki
  • Nani
    • Nani delle colline
  • Elfi
    • Elfi Alti
  • Mezzo Elfo
  • Mezzo Elfo Oscuro
  • Halfling
    • Halfling Piedeveloce

Per quanto riguarda invece le classi, ovviamente la scelta caratterizzerà ancora di più il personaggio ed il suo stile di combattimento con abilità e bonus/malus vari.
Le classi sono le seguenti:

  • Chierico (Cleric)
  • Combattente (Fighter)
  • Arciere (Ranger)
  • Assassino (Rogue)
  • Stregone (Warlock)
  • Mago (Wizard)

Anche le classi avranno delle varianti, non presenti in questa versione.

Creazione del personaggio

Interazione con npc

Durante l’avventura il nostro personaggio dovrà interagire con gli npc presenti, questo sbloccherà sequenze di dialogo con scelta multipla nella risposta. Alcuni dialoghi permettono di scegliere risposte che sfrutteranno le caratteristiche del nostro pg come il carisma o l’intelligenza ad esempio e come detto prima, il lancio di un dado che ci indicherà il successo o il fallimento della nostra risposta. Un’altra meccanica molto interessante riguarda le romance, sarà possibile intraprendere una “relazione amorosa” con un membro del party. Durante l’avventura si potrà scegliere quando far riposare il party, che si dirigerà ad un accampamento nelle vicinanze. Durante questa occasione sarà possibile far conversare i vari personaggi tra loro.
In questa prima versione del gioco, dove si potrà giocare solo l’Atto 1, ci sono circa 46 mila linee di conversazione e circa 600 personaggi da poter incontrare.

Multiplayer

Altra nota interessante è la coop-online da poter giocare fino a 4 giocatori. Il tutto rende l’esperienza ancora più completa potendo interagire con persone vere e giocare di ruolo nel vero senso della parola.

Comparto Tecnico

Per concludere, possiamo parlare del comparto tecnico notevole del gioco. Il gioco presenta delle cinematic di alta qualità. Durante l’avventura i dialoghi che affronteremo vengono resi al meglio dalle realistiche espressioni fatte dai personaggi. Difatti la grafica di Baldur’s Gate 3 è un punto a favore, leggermente “cartonesca” ma allo stesso tempo molto dettagliata. La musica dinamica che cambia in base alla situazione, aiuta molto il giocatore ad immedesimarsi. Ovviamente essendo comunque un prodotto “incompleto” si incapperà in bug audio/visivi. Come ad esempio bocche che non si muovono o texture che caricano troppo lentamente. Nel complesso non ci si può lamentare.

Informazioni varie sull’Early Access

Baldur’s Gate 3 Early Access è disponibile dal 6 ottobre al prezzo di 59,99€ su piattaforme Steam, Google Stadia e GOG.
Il linguaggio del doppiaggio è soltanto inglese, mentre per quanto riguarda il gioco sono presenti altre lingue come il tedesco o il russo ma non è presente la lingua italiana.