Durante un panel di QuakeCon, il Game Director di Fallout 76 , Todd Howard, ha parlato del tanto atteso gioco di sopravvivenza.

  • Riguardo al PvP, Howards ha spiegato che quando colpisci qualcuno fai danno ridotto. Se ti impegni, fai il massimo del danno. C’è una ricompensa basata sul livello (se uccidi qualcuno molto più alto del tuo livello, ottieni una ricompensa molto più grande), e se vuoi vendicarti, la ricompensa è raddoppiata.
  • Se non ti impegni, il giocatore attaccante alla fine può uccidere il difensore. Non ottengono alcuna ricompensa e diventa un assassino ricercato. Appaiono sulla mappa come stella rossa e hanno una taglia sulla loro testa. 
  • Il PvP non si attiva fino al livello 5.
  • Puoi segnalarti come “pacifista” in modo da non infliggere alcun danno agli altri.
  • La pena di morte non è troppo punitiva. Fai cadere la tua roba. Puoi tornare indietro e recuperarla se nessuno l’ha già presa. Puoi anche salvarlo nella tua scorta (che è completamente al sicuro dagli altri giocatori).
  • Il Respawn dopo la morte è gratuito nel luogo di respawn più vicino o al Vault 76. Ripartire altrove (che hai precedentemente visitato) ti costerà dei cappucci in base alla distanza.
  • Quando fai l’atomizzazione di un campo distrugge tutte le strutture, ma il proprietario del campo può facilmente ricostruirlo e trasferirsi grazie a progetti.
  • I progetti ti consentono di impacchettare tutto il tuo campo e di trasferirti altrove.
  • La chat vocale è implementata nel gioco. C’è anche una chat vocale di prossimità per gli estranei, così puoi comunicare con chi ti sta vicino.
  • La colonna sonora è stata creata da Inon Zur. C’è anche musica con licenza e ci sono stazioni radio che puoi ascoltare.
  • I server privati ​​saranno sicuramente disponibili e abiliteranno le mod. Bethesda è impegnata al 100% a supportare il modding nel gioco.

Fallout 76  uscirà in tutto il mondo il 14 novembre 2018 per PS4, Xbox One e PC, e può  già essere preordinato su Amazon .

 

banner