Con la fine della Fase Tre, la Marvel si tinge di rosa: a partire da Marzo 2019, infatti, l’uscita del film Captain Marvel darà inizio a una serie di pellicole con protagonisti femminili e diretti da registi donne.




È il caso di Black Widow, che sarà diretto dalla regista australiana Cate Shortland, divenuta famosa per pellicole indie come Somersault, Lore e Berlin Syndrome, nessuno dei quali distribuito in Italia.

Scarlett Johansson si è dimostrata sin dal primo annuncio entusiasta per la possibilità di lavorare con la Somersault, in quanto fan dei suoi film indipendenti e, molto probabilmente, la stima della protagonista ha influenzato la scelta del regista.




Black Widow sarà ambientato nella Fase Uno della Marvel, prima degli eventi narrati in Avengers, quando la protagonista era ancora una spia russa. All’interno della pellicola avverrà il primo incontro tra la spia e Nick Fury, intenzionato a farla entrare nello S.H.I.EL.D.

banner