Frostpunk

29,99€
9.2

Gameplay

9.0/10

Costruzioni

9.0/10

Difficoltà

9.5/10

Pro

  • Gameplay
  • Costruzioni
  • Difficoltà

Riuniti insieme in un cratere vicino alla loro ultima speranza contro il freddo – un vecchio generatore di vapore. Alimentato dal carbone, possiamo espellere il calore sufficiente per dare un ultimo barlume di speranza all’ultimo bastione dell’umanità. Questa scena mostra l’essenza di Frostpunk , un costruttore di città in stile  sopravvivenza in cui si dovrà guidare una banda di sopravvissuti non contro gli eserciti degli eserciti, ma contro una tempesta gelida che ha spazzato via la maggior parte della razza umana.




Con l’abbassarsi delle temperature ben al di sotto dello zero, è compito nostro guidare il resto della popolazione verso la creazione di un campo autosufficiente. Durante il corso del gioco avremo bisogno di cacciatori e serre, miniere e segherie.

Come nella vita vera, anche in Frostpunk le persone hanno bisogno di case e posti di lavoro. Poiché questa è una situazione di sopravvivenza, tutti lavorano su una base quasi costante. La giornata inizia alle 5:00 del mattino e le persone hanno poche ore per terminare qualsiasi progetto di costruzione prima di andare al lavoro principale per 12 ore. Poi tornano a casa, finire alcuni piccoli compiti e andare a letto.

Questo ciclo è estremamente importante perché dovrai sempre assicurarti di avere abbastanza carburante (Carbone) per far funzionare il generatore durante la notte. Una parte importante è pianificare quando e dove le persone devono stare per completare i loro compiti.




Man mano che si avanza con la sopravvivenza bisognerà costruire verso l’esterno in cerchi concentrici, assicurandoci che, man mano che ti espandi, il nucleo possa tenere il passo con le richieste di riscaldamento e fornire calore sufficiente ai cittadini per combattere il freddo pervasivo.

Se un elemento della città viene trascurato un po’ troppo a lungo, inizieremo a ricevere richieste più stridule da parte della gente. Avremo sempre abbastanza lavoro da svolgere e non resteremo mai senza obiettivi.




Le azioni compassionevoli sono in genere i migliori obiettivi a lungo termine per avere i risultati a breve termine. Per esempio, accogliere i rifugiati gravemente feriti o malati terminali aiuterà a tenere insieme il nostro popolo. Allo stesso tempo, le cure mediche nella post-apocalisse sono praticamente impossibili, e se non hai le strutture che serono per prendersi cura delle persone, finirai presto con un mucchio di corpi che diffondono malattie in tutta la colonia.

Frostpunk stesso, nel tutorial, ci fa osservare che le persone che aiuteremo cercano sempre una soluzione, ma non necessariamente la migliore. In definitiva, ciò che è meglio dipende dalle sfide emergenti che affronti.




Il sistema che sorregge Frostpunk – che compensa la volontà delle persone contro i propri bisogni – funziona in maniera talemente bene perché ogni meccanismo del gioco è costruito per supportare quell’idea centrale.

Col tempo, saremo in grado di formare gruppi di esploratori, avamposti e costruire una rete tentacolare di città e insediamenti.

Frostpunk è tra i migliori giochi di costruzioni di città e sopravvivenza creato fino ad oggi. Il suo tema unito con la sua uniformità creano una potente narrazione che lega le tue azioni al salvataggio dell’umanità. La speranza è un bene qualificato, ma potresti non essere abbastanza forte (o abbastanza intelligente) per proteggere quella fiamma di speranza dal freddo.

 

 

banner