Omensight

16.79€
9.1

Gameplay

8.0/10

Qualità/Prezzo

9.5/10

Grafica

9.0/10

Trama

9.5/10

Ottimizzazione

9.5/10

Pro

  • Innovativo
  • Ottima trama
  • Ottima grafica

Contro

  • Ripetitivo

Oggi vi mostriamo un piccolo capolavoro coinvolgente della Spearhead Games, parliamo di Omensight. Identificato come il seguito spirituale di Stories: The Path of Destinies. Questo nuovo ed entusiasmante indie ci mette nei panni dell’Araldo, una figura leggendaria che appare solamente quando sta per sopraggiungere l’apocalisse ed l’unico in grado di fermarla.



Omenisht sfrutta l’Unreal Engine con una veste cartoon e ci immerge in questa storia come un corto animato.

 

TRAMA & PERSONAGGI

 

La storia di Omensight inizia nel mondo di Urralia, afflitto da una terribile guerra tra due regni. Troveremo il regno di Pygaria, guidato dall’Imperatore Indrik, che ha lanciato un’offensiva contro quello di Roditoria. Lo scopo principale è scoprire chi ha ucciso la “Sacerdotessa-senza-dio”, spetterà a noi scoprire il mistero che si cela dietro questa terribile vicenda, partendo per un lungo viaggio. Durante le indagini sarà possibile esplorare diversi luoghi, scoprendo ogni volta nuovi fondamentali indizi.

Assumiamo il ruolo importante di guerriero salvatore per riscrivere la distruzione del mondo devastato dal Grande Serpente Voden, una creatura il cui scopo è quello di annientare ogni cosa. Nel corso della storia andremo a individuare personaggi che possono aver avuto un ruolo nell’apocalisse, cosi da comprendere gli eventi che hanno condotto Urralia verso la sua tragica fine.

 

 

MECCANICHE & GAMEPLAY

 

Omenisght ha una grossa particolarità non trattata spesso, parliamo della possibilità di tornare indietro nel tempo, utilizzando ciò che è stato appreso e scoperto in precedenza a proprio vantaggio per fare scelte differenti e aprire nuovi percorsi. Infatti, il gioco si basa sul “backtracking”, dato che è neccessario tornare più volte sugli stessi luoghi. Ogni volta che affronteremo”l’ultimo giorno di Urralia”, ci troveremo dinanzi a momenti di scelta in cui decidere se combattere con determinati personaggi e quale direzione prendere, a seconda delle decisioni prese, queste potrebbero portarci a un vicolo cieco o a nuovi elementi utili per l’avanzamento della trama.



Il gioco è un hack and slash frenetico e coinvolgente, dove avremmo la piena libertà di decidere la tipologia di attacchi da utilizzare durante gli scontri. Abbiamo a disposizione tre attacchi speciali con l’aggiunta di un quarto, proveniente dal compagno scelto nel corso dell’avventura. Durante le battaglie, potremmo rallentare il tempo e lanciare oggetti sui nemici. Una volta terminato il livello, verremo catapultati in una zona mistica dove è situato l’albero della vita e una volta li, potremmo spendere i punti abilità accumulati per sbloccare nuove abilità. Avremo ulteriori punti che potranno essere spesi per incrementare la salute, la resistenza, la potenza degli attacchi e cosi via.

A rendere il gioco meno complesso possibile vi è la presenza di vari checkpoint disseminati sia prima che dopo le cutscene, che in caso di morte ci permetterà di riprendere la partita da un punto non troppo distante.

 



 

 

GRAFICA & SUONI

 

Il gioco è stato testato su un pc ad alte prestazioni. Il comparto grafico è geniale e immersivo, il lavoro svolto dall’Unreal Engine non è stato sottovalutato, lo stile cartoon contribuisce ad un’immersione unica e tipica di un gioco d’avventura che si rispetti. Ambientazioni maestose e ben curate, effetti semplici e gradevoli, impostazioni grafiche ottime che garantiscono un’ottima fluidità. Suoni gradevoli e non assillanti, ben studiati e impostati. Le musiche e la narrazione rendono Omenisght un gioco stupendo, con dialoghi ben strutturati.

 

 

 

BUGS

Durante le sessioni di gioco non sono stati avvistati bug o glitch importanti, tantomento problemi di ottimizzazione su PC.

 




 

CONCLUSIONI

 

Omensight è un gioco stupendo con una narrazione degna di un film animato, ottimi scenari e trama coinvolgente, adatto per chi vuole staccarsi dai soliti giochi incentrati solo sul gamplay o la grafica. Gli sviluppatori ci riportano indetro con il tempo grazie a questo titolo, ricordando giochi di generazioni passate con cui siamo cresciuti. Noi di Nerdlog conisgliamo questo titolo agli appassionati di giochi di avventura.

 

Infine, vi ricordiamo che per altre notizie ed aggiornamenti sul mondo nerd, seguiteci sulla nostra pagina Facebook, Nerdlog.it

banner