Tinto Brass, maestro del cinema erotico italiano, compie 85 anni e, per l’occasione, Koch Media annuncia la distruzione in home video dell’edizione speciale del documentario “IstintoBrass”!


Diretto da Massimiliano Zanin, si è  aggiudicato una Nomination ai Nastri d’Argento e ha suscitato grandissimo interesse in vari festival internazionali tra i quali la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il Rotterdam International Film Festival, il Puchon International Fantastic Film Festival in Korea del Sud, il festival di Varsavia, al Sitges – Festival Internacional de Cinema Fantastic de Catalunya e all’Hollywood independent Film Festival.



Attraverso le testimonianze inedite di personaggi del mondo del cinema, dello spettacolo e della cultura, il documentario ripercorre la carriera del regista milanese, dagli anni della formazione cinematografica a Parigi, alla fine degli anni ‘50, quando lavorò come archivista presso la celebre Cinématèque Français, avendo la fortuna di veder nascere “in loco” il rivoluzionario movimento cinematografico della Nouvelle Vague, al ritorno in Italia e alle prime prove cinematografiche, caratterizzate da uno sperimentalismo che ancora oggi sorprende lo spettatore per le originali trovate narrative e visive, come testimonia il suo film d’esordio: il drammatico Chi lavora è perduto (1963).

Il documentario affronta naturalmente anche quella che potremmo definire la “svolta erotica” di Brass e la sua affermazione a livello internazionale come maestro indiscusso del genere grazie alla realizzazione di opere che all’epoca della loro uscita destarono scandalo e furono talvolta osteggiate dalla censura, ma che con il tempo sono entrate a far parte dell’immaginario popolare/cinematografico: si pensi, ad esempio, all’originale Salon Kitty (1973), al celebre e ambizioso Caligola (1979), e a La Chiave (1983), con protagonista una straordinaria Stefania Sandrelli.



L’edizione speciale del documentario sarà in 4 dischi (sia Blu-Ray che DVD) e conterrà molti imperdibili contenuti speciali, tra i quali: il film inedito La Vacanza, il girato del film mai realizzato DNA e le scene tagliate di Paprika (1991), oltre naturalmente alle interviste integrali di coloro che hanno partecipato, in qualità di testimoni dell’arte di Tinto Brass, al film: Helen Mirren, Franco Nero e Franco Branciaroli.

In più, il cofanetto sarà impreziosito anche da un libro fotografico con immagini inedite provenienti dall’Archivio di Tinto Brass e realizzate dal fotografo di scena Gianfranco Salis



banner