La Crytek, dal 31 Gennaio 2018, ha rilasciato la Closed Alpha di Hunt Showdon, un FPS  con ambientazione horror e una mappa davvero enorme, dove il giocatore vestirà i panni di un cacciatore di taglie, durante il 1890, che dovrà farsi strada tra centinaia di varianti di zombie e mostri, per poter uccidere il boss della partita, che può essere il Macellaio o il Ragno. La data di rilascio ufficiale del gioco non è stata ancora comunicata, anche se si pensa che dovrebbe uscire nel 2018.

Partiamo subito col dire che il gioco è sviluppato con il CryEngine, quindi la maggior parte dell’utenza potrebbe riscontrare vari cali di framerate e non potrà beneficiare appieno degli effetti grafici dell’ambientazione.

Essendo ancora in Alpha, molte funzioni (come appunto la maggior parte delle impostazioni grafiche) non sono disponibili nelle impostazioni, però possono essere settate dalla console di gioco.

 

Se in tutti i giochi avremo un nostro personaggio standard da poter personalizzare come più ci pare, avremo anche qui questa possibilità. Infatti, potremmo scegliere tra una vasta gamma di fucili, doppiette e pistole (e sono davvero tante, per essere una Closed Alpha) e i vari equipaggiamenti ma, se durante la fase di gioco il vostro personaggio morirà, perderete tutto e, in questo caso, dovrete acquistare un nuovo pg (con abilità e perk diversi, in base a quello che acquisterete), e dovrete riequipaggiargli nuovamente armi e i vari item.



La durata della partita può dipendere da vari fattori, primo fra tutti è appunto trovare il boss, precedentemente selezionato da noi nel menù. Come modalità di gioco per quest’ Alpha, per ora, è la caccia al boss. Potrà essere giocata in singolo oppure in compagnia dei vostri amici. Sta di fatto che nella mappa, oltre ad affrontare le varie creature che ci ostacoleranno durante la caccia saranno presenti anche altri giocatori che potrebbero attaccarci o aiutarci nella sessione di gioco.

Come detto precedentemente, non è stata ancora rivelata la data di uscita del gioco, ma gli sviluppatori man mano stanno rilasciando i vari aggiornamenti anche sullo sviluppo ufficiale di quest’ultimo.



Quest’Alpha ci ha pienamente soddisfatto sia dal lato del gameplay che dal lato grafico, che ancora deve essere ben ottimizzato . Ovviamente tante cose come appunto il menù e vari glitch grafici che si possono creare durante i vari settaggi sulla console di comando, devono essere sistemati. Il feeling con le armi ci ha davvero sorpreso, sia per la cura nel realizzarle che per lo shooting. Vi consigliamo questo titolo non appena sarà disponibile sulla piattafroma Steam, poichè potrebbe interessare a molti e anche alcune persone che potrebbero sottovalutarlo.

banner