Il numero di Weekly Famitsu di oggi includeva una diffusione considerevole sul prossimo Code Vein.

Vediamo la vecchia chiesa che funge da base operativa del nostro eroe. È stato creato da alcuni dei revenants tra cui Luis e Yakumo per fungere da protezione contro i perduti. Qui è dove si riuniranno i compagni NPC del giocatore.




La chiesa ha ciò che è necessario per sopravvivere, comprese le aree per la ricreazione. Possiamo vedere uno strano simbolo al centro del bar, e forse appartiene ad alcune organizzazioni. C’è una stanza con un tavolo da biliardo e freccette, e un logo che assomiglia sicuramente a Domino’s Pizza’s.

Il giocatore sarà in grado di parlare con i suoi compagni, acquistare e aggiornare armi e armature nel negozio e cambiare costume e acconciatura.

Oltre ai compagni, la base ospita anche altri revenants ma fungeranno da supporto. Questo include consulenza per l’esplorazione, vendita e acquisto di attrezzature e altro ancora.

Abbiamo già visto Io, che aiuterà il giocatore con la sua ricchezza di conoscenza, anche se ha perso tutti i ricordi del suo passato.




Coco è un bellissimo revenant che si occupa di beni preziosi. Ha anche perso la memoria, poiché non è rara tra i revenant, ma vuole riacquistarla a tutti i costi.

Rin Murasame una volta era soprannominato “Yasha” ed era noto per le sue grandi abilità in battaglia. Tuttavia, un trauma passato le impedisce di combattere. Gestisce i negozi di attrezzature dove è possibile acquistare e aggiornare le attrezzature.

Davis è un membro di Cerberus. Il suo lavoro principale è esattore delle lacrime di sangue. Ha combattuto fin dalla sua infanzia, e sta cercando una ragazza di cui si sia dimenticato il nome, usando solo una foto come protagonista.

È anche possibile vedere i loro ricordi attraverso i cristalli del Blood Code, e questo migliorerà anche il livello di familiarità con ciascun personaggio. Naturalmente, quelli che possono accompagnare l’eroe possono anche aumentare la loro intimità combattendo insieme.




Puoi controllare gli screenshot qui sotto, tenendo presente che provengono da scansioni di riviste, quindi la qualità non è perfetta.

 

banner