Questo Natale non farti trovare impreparato: attendi la notte più magica dell’anno con The Reef, la collection divertente e originale distribuita da Koch Media che ti sorprenderà con due film, due storie entusiasmanti per tutta la famiglia e tanti contenuti extra!

The Reef – Amici per le Pinne. Tay, un giovane e timido pesce di Boston, perde tragicamente i genitori nella rete di un pescatore. Distrutto e solo, Tay mantiene la promessa fatta alla madre e comincia il lungo viaggio verso l’esotica barriera corallina, per andare a vivere con la sua eccentrica zia Wanna. Ancor prima di arrivare alla scogliera, Tay incontra una celebrità locale, la dolce Rebecca, e immediatamente si innamora di lei. Tay, che è appena arrivato in città e che ancora non sa come funzionano le cose, cerca di salvarla da Troy, un prepotente squalo tigre che è interessato a lei e che non accetta un no come risposta.

Una storia d’amore nel cuore della barriera corallina




Quella di The Reef – Amici per le Pinne è una leggera e prevedibile storia d’amore, che ha come sfondo la coloratissima barriera corallina. Tay, timido e insicuro, ha come unico scopo conquistare il cuore della bella Rebecca, giovane e famosa modella, ma al loro lieto fine si oppone Troy, prepotente e arrogante pretendente…per la pinna di Rebecca!

I due rivali in amore sono in antitesi sia dal punto di vista fisico che caratteriale: all’animo buono e ingenuo di Tay si oppone la superbia e l’indole fredda e calcolatrice di Troy; anche la statura minuta del protagonista entra in conflitto con la possente stazza della sua nemesi che, nemmeno a farlo apposta, è un esemplare di squalo tigre!

The Reef – Alta Marea. Il giovane pesce Tay, dopo essere diventato un eroe e aver sposato Rebecca, da cui ha avuto in figlio di nome Junior, dovrà salvare nuovamente la barriera corallina dal perfido Troy, il suo rivale squalo tigre, ritornato nei mari in forma semi-robotica in cerca di vendetta col suo esercito di squali. Tay fonda così una scuola di arti marziali per decidere chi sarà il suo successore.

Uniti per salvare la barriera

Mentre amici per le pinne rappresenta una storia romantica, Alta marea è una vera e propria avventura: i personaggi, invece di viaggiare, conosceranno meglio se stessi e i loro compagni attraverso il lungo ed elaborato piano per salvare casa dagli squali.

Tra liti ed incomprensioni, Tay dovrà scendere a patti con un nuovo e bizzarro nuovo arrivato, combattendo contro l’entusiasmo eccessivo dei propri compagni per riuscire ad allontanare definitivamente Troy, la cui sete di vendetta rappresenta una minaccia per l’intera barriera corallina.

Due film leggeri ed emozionanti




Entrambi i titoli contenuti nella Collection sono adatti a tutta la famiglia e, sebbene sembrino appartenere a due generi completamente differenti, rappresentano uno il sequel dell’altro.

In particolare, vengono a galla i cambiamenti nella vita di Tay, che passa dal lottare per amore della compagna a combattere per difendere l’intera barriera e vi riuscirà solamente grazie all’aiuto degli amici e del bizzarro cugino. Il peso dato a concetti quali l’amicizia, l’amore, la fiducia e l’importanza del perdono rendono The Reef un film divertente e al contempo educativo per il pubblico più piccolo, che può prendere in considerazione i valori positivi simboleggiati sia dal giovane Tay che dalla sua versione più adulta.

L’Uomo: Distruttore o Salvatore?

The Reef si basa sui contrasti: gli ideali, la fisionomia e le azioni di Tay si oppongono nettamente a quelli del suo rivale in amore. L’idea di concetti antitetici si applica anche all’uomo, diviso tra il suo ruolo di salvatore e di distruttore.

  • Attraverso la pesca e, in particolare, con l’utilizzo delle reti, l’Uomo è responsabile dello scioglimento del nucleo familiare del protagonista. La rete cala in maniera indiscriminata sulla popolazione ittica, dividendo e distruggendo famiglie, privando i cuccioli dei loro genitori e le madri della loro prole. La pesca, vista con terrore, sarà anche fonte di salvezza: grazie a un peschereccio sarà possibile allontanare Troy dalla barriera e salvare Rebecca da un matrimonio forzato.
  • Il mare di Boston, dove viveva il giovane Tay, è vittima di uno scarico continuo e indiscriminato di rifiuti prodotti dall’uomo, che riducono la qualità della vita delle specie presenti. Totalmente differente è la vita dentro la barriera, irraggiungibile se non dai sub, caratterizzata da acque limpide e assenza di rifiuti.
  • All’interno dei piani della barriera, l’Uomo doveva intervenire per liberare il mare dagli squali, venendo acclamato come salvatore. Al contempo, la ricerca e i test effettuati sullo squalo tigre rendono l’Uomo un crudele carnefice del predatore.




banner