The End of the World è un gioco breve, poiché si può concludere in massimo venti minuti, ma intenso. Ambientato in Inghilterra, il protagonista, nonché unico personaggio presente, è un uomo che ha recentemente perso la donna che ama. Durante l’intero gameplay, che presenta gli stessi posti, ma in tempi differenti, si osserva il lento deterioramento sia del protagonista che dell’ambiente che lo circonda: incapace di andare avanti e dimenticare, lo sventurato è destinato a divenire, sin dal primo minuto di gioco, il fantasma di se stesso.

La perdita di quanto più caro si abbia al mondo, in questo caso la persona amata, può portare a quello che è un annichilimento del proprio Io; il gameplay illustra, sfruttando il panorama dei giochi indie, il lento processo di morte interiore che è, in parte, comune a tutti gli esseri umani: il desiderio di restare ancorati al passato, di ignorare il futuro e di uccidere il presente. The End of the World può sembrare, in prima battuta, un gioco deprimente, ma cela, dietro il cupo cielo grigio di Newcastle, un messaggio di speranza. Spetterà al giocatore individuare il messaggio ed evitare gli errori dell’infelice protagonista.

Link per il Download: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.theendoftheworldgame&hl=it

banner