Menu

Sirene 1×03 – Lezioni di emancipazione femminile…e di umiltà!





Che si ami o si odi, una cosa è certa: Sirene va vista per capire se le quattro protagoniste riusciranno a riportare a casa il Tritone in fuga!

Mentre nei primi due episodi emerge la necessità di criticare il maschilismo delle società umane, facendo largo uso della mentalità fin troppo emancipata delle sirene (se ve la siete persi, potete trovare qui la recensione), negli episodi 1×03 e 1×04 i personaggi lotteranno per la parità dei sessi.




Le due correnti di pensiero, ovvero quella terrestre, che vede l’uomo su un piedistallo, e quella marina, che afferma la supremazia femminile, si incontrano e si mescolano tra di loro per sfociare nella ricerca della parità di genere.

E questo sincretismo tra le due culture avviene separatamente: da un lato abbiamo la sirena regina, che tenterà di innalzare la donna, conferendole il potere di reagire agli abusi e di affermare il proprio pensiero; dall’altro Salvatore proverà a far comprendere alla giovane sirena che, per riavere indietro il cuore del suo tritone, dovrà considerarlo non più come uno schiavo, bensì come suo pari, sacrificando il suo status di sirena per amore.

Riusciranno nel loro intento?




Purtroppo, le lezioni di emancipazione e di umiltà non porteranno ad effetti duraturi. Nella propria lotta per l’emancipazione, le due donne aiutate dalla sirena madre andranno incontro alla furia dei propri consorti, contrariati dal nuovo desiderio di libertà. Essi saranno descritti come uomini deboli, costretti a sottomettere la propria compagna per sentirsi forti e virili. Questi maschi, che di virile hanno poco, desiderano una femmina che si prenda cura unicamente del focolare e di soddisfare i propri bisogni, piuttosto che una donna in grado di realizzare se stessa.

Nemmeno i consigli di Sasà aiuteranno la sirena a risolvere le proprie questioni di cuore: costretta in un ruolo che non le appartiene, tornerà subito sui propri passi, appropriandosi dello status che deriva dal suo essere sirena. Il desiderio di essere amata per come è ha prevalso sulla necessità di far continuare la specie.

Fortunatamente, i consigli di Sasà e della sirena regina non sono stati vani: hanno seminato un dubbio che, una volta germogliato nelle menti delle donne in questione, influenzerà il loro comportamento nel resto della serie TV.




 

Commenti

Commenti

Present Physicist, Future Nobel Prize. Nerd. Hopeless Fangirl. Gamer. Unapologetically Shipper. Booklover and Proud. Trying to construct my own T.A.R.D.I.S. and travel with the Doctor.